Mihajlovic ricorda il padre in tv da Mara Vanier: «Quando piango bevo una grappa per me e una per lui»

Mihajlovic ricorda il padre in tv da Mara Vanier: «Quando piango bevo una grappa per me e una per lui»
di Giampiero Valenza
3 Minuti di Lettura
Domenica 15 Novembre 2020, 17:05 - Ultimo aggiornamento: 17:30

Piange in diretta l'allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic davanti a Mara Venier e a Domenica In. In studio rivede le immagini del padre, Bogdan, morto per un cancro, e poi gli viene fatta ascoltare una canzone, serba, che glielo ricorda.

LEGGI ANCHE: Ballando con le Stelle, Sinisa Mihajlovic ballerino per una notte: il mister ospite con la moglie, a giudicarli sarà Selvaggia Lucarelli

"È la canzone del mio cuore, ogni volta che la sento piango. E' la canzone di mio padre. L'unico mio rimpianto è di non averlo potuto vedere il giorno della morte, perché avevo promesso ai miei due figli di portarli a Madrid a vedere la finale dell'Inter che lì vinse la coppa dei campioni – racconta Mihajlovic, in presenza della moglie Arianna – Avevo sentito il giorno prima mia madre che mi aveva detto che papà stava bene. Così le ho detto che il giorno dopo sarei andato subito là". Nel frattempo, però, arrivò la telefonata del fratello che disse della morte del padre. "Ogni volta che sento questa canzone piango, prendo una grappa per me e una per mio padre e le bevo tutte e due", spiega.

Mihajlovic a Mara Venier racconta la sua lotta contro la leucemia. "Avevo paura, ma avevo molto più coraggio. Questo modo di combattere ha dato tanta forza ha tanto gente", dice. 

Ad Arianna, Mara Venier ha regalato un mazzo di fiori. A Sinisa, un casco di banane. "Da bambino ti piacevano molto le banane, ma per te era molto difficile mangiarle, non c'erano. Allora zia Mara te le ha prese: te le mangi e mi pensi", ha detto Venier porgendogliele.

© RIPRODUZIONE RISERVATA