Max dei "Fichi d'India": «Mi hanno
operato male, devono tagliarmi i genitali»

Lunedì 6 Novembre 2017
Max dei

ROMA - Max Cavallari ha raccontato nello studio di "Domenica Live" l'incubo vissuto negli ultimi anni. Il comico del duo "Fichi d'India" si era sottoposto a un intervento di addominoplastica e falloplastica, ma in sala operatoria qualcosa è andato storto. 

Voleva ridurre la pancia, ma dall'intervento all'addome si è dovuti passare a quelli alle parti intime."Mi hanno operato al pene e hanno sbagliato operazione, ora mi devono rioperare e mi devono tagliare tutto. Ho avuto dei problemi psicologici", ha spiegato. "Stavo andando in setticemia, ero pieno di sangue e pus, stavo morendo... Ho passato 40 giorni a letto con la febbre altissima, venivano a bucarmi l’addome per far fuoriuscire il liquido e il sangue". 

Cavallari e la moglie hanno conosciuto il chirurgo a Sanremo: "Ci ha spiegato che faceva questo intervento col laser bisturi, si è presentato come il sarto del corpo, ci ha fatto vedere le foto dei vip e noi ci abbiamo creduto". A Barbara D’Urso è arrivata la risposta del medico chiamato in causa: "L’intervento è pienamente riuscito, il signor Cavallari non si è mai sottoposto ai controlli e non ha seguito i comportamenti prescritti da adottare nella fase post operatoria". La replica della coppia: "Non è vero, i danni che ci ha fatto sono visibili, noi siamo qui e chiunque può vederlo".

Ultimo aggiornamento: 21:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA