​Il marchigiano Chiarini conquista
la vetta di iTunes con “Il rock è morto”

Andrea Chiarini
Andrea Chiarini
2 Minuti di Lettura
Martedì 30 Dicembre 2014, 12:39 - Ultimo aggiornamento: 12:55

ANCONA - “Il rock è morto” con oltre 5.000 copie vendute nella sola mattinata di ieri.

E’ il singolo più scaricato in Italia ed entra nella classifica di iTunes alla posizione numero 1 della categoria pop. Il brano inizialmente nato come "dissing" ironico al mondo dei cantautori "moderni" e dell'indie rock. Il videoclip è anticonvenzionale, realizzato esclusivamente in piano sequenza. Finalista ad Area Sanremo 2014, è uscito come singolo in tutte le radio e su iTunes su etichetta Gintonic Records. Definito da Dargen un testo tecnicamente perfetto, metricamente molto vicino al Fabri Fibra di Vip In Trip. Giusy Ferreri lo ha definito un pezzo molto forte per le radio. Un successo ma che non è stato giudicato adatto al Festival.

Il brano non porta la firma di nessun produttore. E' stato interamente prodotto, registrato, suonato, mixato e masterizzato da Andrea "Capitan America" Chiarini, artista di Lapedona nel Fermano. Negli incisi ci sono delle citazioni volute a "Black Night" dei Deep Purple, un tributo ironico agli anni '70. Nel finale troviamo un inaspettato solo di sax che ricorda il suono dei Madness in Night boat to cairo. "Credo sia una novità - dice Chiarini - sia per il tema trattato in questa chiave, che per i suoni usati negli arrangiamenti. Comunque spero abbia un forte impatto sul web e ai concerti. Credo molto in questo pezzo. Sto organizzando un mini tour radio e live in giro un po' per l'Italia per capire la risposta. Incrociamo le dita" . Il videoclip è uscito in esclusiva su All Music Italia.

Capitan America, nome d'arte di Andrea Chiarini, classe 1987, marchigiano, musicista eclettico e produttore, diplomato al conservatorio in chitarra classica. Tre gli album pubblicati: - In ogni singolo istante (2007 - Anteros Produzioni srl), Cielo Nero (2010 - Top Records/Edel Italia) e Capitan America (2013 - Top Records/Edel Italia). Trasferitosi a Milano entra come discografico in Sony Music e annovera fra le sue collaborazioni quella con grossi nomi della musica italiana come Antonello Venditti, Luca Carboni, Giovanni Allevi, ma anche J-Ax, Entics, Grido, Two Fingerz.

Clicca qui per la PROMO

© RIPRODUZIONE RISERVATA