Mara Venier torna a Domenica In:
«La mia rivincita sui rottamatori»

Mara Venier torna
a Domenica In: «La mia
rivincita sui rottamatori»
Mara Venier torna al timone di "Domenica In", per la decima volta nella sua carriera. «Questa è la mia rivincita su chi quattro anni fa mi disse che dovevo farmi da parte - ha dichiarato la conduttrice - essere richiamata, dopo che la Rai di allora mi aveva rottamata, è stata una enorme soddisfazione».
 

Nonostante l'esperienza, l'ansia da debutto si fa sentire: «Sono emozionatissima. Quando sono entrata nel mio camerino, che è lo stesso di tanti anni fa - racconta - mi sono commossa. Di felicità, perché lo sento come un riconoscimento alla professionalità acquisita dopo tanta gavetta e altrettanta esperienza, che alla fine pagano sempre. E non è giusto che vengano rottamate in nome di un ricambio a tutti costi».

La nuova "Domenica In" andrà in onda dalle 14 alle 17.30 e vedrà Mara unica conduttrice «all'insegna di intrattenimento e divertimento ma anche di qualche approfondimento su argomenti di attualità». Ma c'è anche un momento che non dimenticherà mai per l'emozione che ancora le suscita il ricordo: «La prima puntata della mia prima "Domenica In". Ero terrorizzata, non volevo più entrare in studio. Anche perché nei giorni precedenti Luca Giurato aveva detto che lui avrebbe fatto il giornalista, Monica Vitti si sarebbe occupata di cinema e Don Mazzi di sociale. Così realizzai che dovevo condurre io. Ero impietrita ma dietro le quinte con me c'era Fabrizio Frizzi, che era ospite del programma, e che, al momento giusto, mi disse: "Non avere paura! Vai! Ora!" e mi diede letteralmente una spinta. Una spinta provvidenziale, di cui non mi dimenticherò mai...».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 14 Settembre 2018, 18:23 - Ultimo aggiornamento: 14-09-2018 18:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO