Lucio Corsi ospite delle Audizioni live al Lauro Rossi di Macerata

Venerdì 21 Febbraio 2020
Lucio Corsi al Lauro Rossi di Macerata
MACERATA  - Continua l’allerta Musica a Macerata. Atteso per venerdì 21 febbraio, sul bollente palcoscenico del Teatro Lauro Rossi, Lucio Corsi il giovane  cantautore di Grosseto tra i vincitori di Musicultura 2017 con la canzone Altalena boy, attualmente  in tour nelle principali citta italiane con il nuovo album appena uscito il 17 febbraio scorso  “Cosa faremo da grandi?”. Il bravo cantautore toscano caratterizzato da un look  sempre molto glam, divenuto anche modello per le creazioni di Gucci, ne ha fatta di strada con la sua chitarra acustica, confermando la migliore tradizione dei vincitori del Festival. Ha all’attivo due CD Altalena boy e Bestiario musicale e dopo gavette di aperture concerti di successo con i Baustelle e  Brunori Sas, Lucio Corsi continua a dimostrare di avere coraggio e grande personalità, con uno stile tutto suo racconta con successo storie surreali di personaggi che sembrano vere, dando voce a chi normalmente non ce l’ha con testi semplici e molto precisi.
Sul palcoscenico del Lauro Rossi si esibiranno di fronte alle giurie di Musicultura e al pubblico quattro artisti: Olden di Perugia, Spacca il Silenzio! di Napoli, Cogito di Venezia  e Frey di Cremona.

Davide Sellari
Davide Sellari in arte Olden è un cantautore perugino residente a Barcellona. L’esordio omonimo del 2011 è  in inglese. Con “Sono andato a letto presto” del 2014,  propone brani in italiano legati alla tradizione cantautorale. Tre anni dopo arriva “Ci hanno fregato tutto” che fa emergere una vena elettrica prepotente, quasi di matrice punk. I “A60” nel 2018 è una parentesi che porta alla rivisitazione di una manciata di brani degli anni ’60, caratterizzata da una notevole ricerca sonora con cui arriva finalista al Tenco 2019 come Miglior Interprete. Nel 2020 uscirà “Prima che sia tardi”.

I fratelli Grella
I fratelli Grella di Napoli sono gli autori del progetto Spacca il Silenzio! definito dalla stampa internazionale come uno “Street Folk Duo” per lo stile teatrale da artisti di strada: megafono sempre pronto, elmetto di sicurezza in testa, strumenti recuperati e creativi, tra cui anche un trapano, un manubrio di bicicletta vintage, giocattoli vari. Nel 2014 il duo autoproduce Artisti Di Strada Paparaparapà, singolo con cui si aggiudica la Targa “La Musica Libera. Libera La Musica”. Tre anni dopo, nel 2017, esce il 45 Giri Due Canzoni, terzo lavoro discografico, mentre il 2019 è l’anno del fortunato singolo Km di Vita e della vittoria al MEI di Faenza della Targa “Premio Mei Buskers Italia”.

Cogito
Cogito, di Venezia, classe 1998 è un cantante, batterista e autore. Nasce artisticamente nel 2012 quando, assieme agli Hugger Mugger, inizia a suonare musica Punk anni ’90. Nel 2017 scopre la sua passione per la scrittura, che lo porta a decidere di abbandonare il suo percorso da batterista per dedicarsi interamente ad un progetto solista. Nello stesso anno ha luogo il suo primo spettacolo, con letture dei suoi scritti accompagnate musicalmente. Nel 2018 arriva la collaborazione con J Milli, sassofonista/cantante del gruppo Patois Brothers e produttore musicale, mentre l’anno successivo esce il suo primo EP   Come va?  che racchiude i singoli usciti durante l’anno e un inedito.

Franziska Freymadl
Franziska Freymadl, in arte Frey, classe 1990, si avvicina sin da piccola alla musica. A 18 anni inizia a seguire le lezioni del chitarrista jazz Carmelo Tartamella che in seguito la coinvolge nel Django's Clan, il suo progetto gipsy jazz swing. Nel 2012 è finalista al “Premio Donida”, mentre nel 2013 partecipa ad Area Sanremo e presenta il video clip Il tuo trasloco. Tra il 2014 e il 2019 partecipa a diversi concerti e festival. È stata chiamata, lo scorso dicembre, dal cantautore Pacifico per cantare e suonare come corista in due serate della “Settimana Pacifica” al Teatro Filodrammatici di Milano, dove ha duettato anche con Francesco Bianconi.

Le audizioni live di Musicultura  continuano sabato  22 febbraio alle ore 21  e domenica 23 febbraio  pomeriggio  dalle ore 17 al Teatro Lauro Rossi di Macerata. Proseguiranno per altri due week end di grande musica d’autore: 27, 28, 29 febbraio e 1 marzo;  5, 6 e 7 marzo L’ingresso è gratuito e chi non sarà presente in teatro potrà comunque seguire gli spettacoli via streaming sul profilo Facebook di Musicultura
 
CALENDARIO ARTISTI AUDIZIONI LIVE 2020:
Le serate potranno essere seguite in streaming sul profilo Facebook di Musicultura.
 

VENERDÌ 21 febbraio
Olden, Spacca il Silenzio!, Cogito, Frey
e con la partecipazione di
Lucio Corsi


SABATO 22 febbraio
Stefano Vergani, Disarmo, Beatrice Arnera, Berlino84,
Leonardo Angelucci

DOMENICA 23 febbraio
Toto Toralbo, Luna Palumbo, SofSof, Senna, Fabrizio Gatti
 
GIOVEDÌ 27 febbraio
La Zero, The Vito Movement, Rebi Rivale, Cobalto
e con la partecipazione di
Cristina Donà

VENERDÌ 28 febbraio
Domo Emigrantes, Carmine Granato, Il Diavolo & L'Acqua Santa, Sergioelachitarra, Skerna & Aperkat
 
SABATO 29 febbraio
Blindur, Rossella, Metalli, Ernest Lo, Jacopo Genovese

DOMENICA 1 marzo
Picciotto, Setak, Giacomo Leonardi, Marco Arati, H.E.R.

GIOVEDÌ 5 marzo
Costanza, Salba, PeppOh, Paolo Rig8, Alberto De Luca
e con la partecipazione di
Beatrice Antolini
 
VENERDÌ 6 marzo
Lamine, Matteo Carmignani, Guastavoce, ULULA & LaForesta,
The Flyers

SABATO 7 marzo
Miele, Alex Ricci, Giannicaro, Fabio Curto, Magma, Vhelade © RIPRODUZIONE RISERVATA