Kit Harington, Jon Snow di Game of
hrones esce dalla rehab: ecco come sta

Kit Harington, Jon Snow
di Game of Thrones esce
dalla rehab: ecco come sta
Kit Harington è uscito dalla rehab in Connecticut per fare ritorno a casa, a Londra. L'attore, divenuto famoso in tutto il mondo per il ruolo di Jon Snow in Game of Thrones, era entrato in una clinica proprio per via di quella popolarità e di quel personaggio così impegnativo, oltre che per l'abuso di alcol. In questi giorni, però, Kit Harington è stato avvistato nella capitale britannica ed è apparso in grande forma, dopo qualche settimana di ricovero.




Una fonte vicina all'attore ha confermato a E! News che il percorso di riabilitazione di Kit Harington si è concluso una settimana fa e il 32enne attore è subito tornato a Londra con la moglie, Rose Leslie, che gli è sempre stata vicino e che aveva spinto per l'ingresso in clinica. «Si sente un po' meglio e sta andando avanti, la rehab è stata un'esperienza positiva, senza lo stress quotidiano e l'influenza del mondo esterno. Ha trovato serenità e speranza» - si legge nelle dichiarazioni su E! News - «Ha imparato a conoscere se stesso ed ora è concentrato solo sul suo benessere psicofisico, è felice e non vede l'ora di tornare alla vita, ma lo farà a piccoli passi e vivendo giorno per giorno».

La causa scatenante della drastica decisione di Kit Harington è stato soprattutto lo stress e lo choc per la fine di Game of Thrones, come viene confermato dall'entourage: «Si è sentito perduto, è stato la sua vita per tanto tempo e si è concentrato sul suo personaggio in maniera totale per anni. Aveva già sofferto molto per la morte e anche per il ritorno di Jon Snow, dopo la fine della serie è stato ancora peggio. Ora sta lottando per capire chi è e cosa gli riserverà la carriera in futuro». Insomma, Kit Harington sta meglio e lo deve soprattutto alla moglie Rose, con cui a breve festeggerà il primo anniversario di nozze: «Vedere Kit soffrire è stato difficile anche per lei, ma non si è mai persa d'animo e lo ha sempre incoraggiato, perché sapeva che il marito per stare bene aveva bisogno d'aiuto».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 20 Giugno 2019, 14:52 - Ultimo aggiornamento: 20-06-2019 15:51

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO