Lo jesino Zingaretti confermato presentato delle selezioni di Miss Italia nelle Marche: «E' il decimo anno di collaborazione, c’è sempre tanta curiosità»

Domenica 3 Aprile 2022 di Sandro Benigni
Marco Zingaretti con Samanta Togni

JESI - Questo che stiamo vivendo sarà un anno particolare per il concorso di Miss Italia. Infatti, non si sono ancora spenti gli echi dell’elezione di Zeudi Di Palma, avvenuta a febbraio a Venezia, che già sono state aperte le iscrizioni per il concorso del 2022. 


Le iscrizioni
Le ragazze che vorranno prendere parte alla kermesse dovranno connettersi con il sito www.missitalia.it, seguire le istruzioni presenti in rete e successivamente verranno contattate dall’agenzia che detiene l’esclusiva per la regione di residenza delle ragazze richiedenti l’iscrizione.

 

Per Marche, Abruzzo e Molise si tratta dell’agenzia Pai di San Benedetto, storica azienda che oltre trent’anni collabora con il concorso di bellezza più longevo della nostra nazione. Una collaborazione nata grazie al famoso promoter Mimmo Del Moro, scomparso lo scorso anno, personaggio che riuscì a portare a San Benedetto per ben otto anni le Prefinali nazionali. Ma c’è ancora la possibilità per enti locali, pro loco, locali pubblici e altre istituzioni di ospitare una tappa di selezione di Miss Italia e anche per queste richieste basterà contattare l’agenzia Pai al numero di telefono 0735-781537 per conoscere modalità e costi. Un’altra notizia, inoltre, farà molto piacere a tutti coloro che seguono le selezioni marchigiane e abruzzesi del concorso. Lo storico presentatore Marco Zingaretti è stato riconfermato alla conduzione delle serate, elevando così il livello qualitativo dello spettacolo, cosa che da sempre viene riconosciuta al popolare conduttore jesino. «Entro nel decimo anno di collaborazione – ha detto – e ho notato che anche per quest’anno c’è curiosità intorno a Miss Italia e c’è la voglia di ospitare selezioni e finali. Ovviamente, tutti noi ci auguriamo che quest’estate si possa tornare alla normalità, con il pubblico presente senza restrizioni e con le finali nel mese di settembre, trasmesse in televisione, ma dobbiamo dire che qui nelle Marche, anche lo scorso anno siamo riusciti a eleggere in presenza Miss Marche e a svolgere un buon numero di selezioni, tutte nel pieno rispetto delle norme sanitarie». Tra le tantissime serate presentate da Zingaretti spiccano le finali di Miss Marche presentate negli ultimi due anni a Civitanova Marche. «Sono state due esperienze meravigliose – ha commentato – la prima insieme a Manila Nazzaro, che poi partecipò al Grande Fratello, mentre quella dello scorso anno la presentai con Samanta Togni davanti a un pubblico foltissimo».
L’impronta social
Nonostante manchi dal piccolo schermo da due anni, Miss Italia continua a essere molto partecipata dalle ragazze, che si iscrivono ancora oggi in gran numero. «Le nuove generazioni – ha risposto Zingaretti – credono ancora molto in questo concorso e provano a partecipare e a mettersi alla prova. L’idea di Patrizia Mirigliani di dare un’impronta molto più social a Miss Italia ha suscitato molta curiosità e ha avvicinato le più giovani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA