Il cuore delle Marche per Giuliano Gemma. Tanti vip al Coni di Roma

Sabato 29 Febbraio 2020 di Stefano Fabrizi
Alcuni dei premiati marchigiani
ROMA - Nella prestigiosa e storica cornice del Salone d’Onore del Coni si è svolto il “Premio Giuliano Gemma - Forza, Passione, Identità”, dove accanto ai premiati Asia Argento, Sandra Milo, Ricky Tognazzi, Nino Benvenuti e tanti altri nomi importanti, è stata presente una rappresentanza considerevole di imprenditori marchigiani. Un’occasione importante per portare sotto i riflettori le Marche. Un bel messaggio per mettere in luce le eccellenze di questa regione.
 
La nostra regione in prima fila
Il Premio giunge alla quarta edizione grazie alla sinergia tra la Federazione Pugilistica Italiana ed il promoter marchigiano Vladimiro Riga, di concerto con Vera Gemma, Giuliana Gemma e Baba Richerme. Un evento che ha avuto una robusta visibilità sui maggiori media a livello nazionale e che può vantare fra l’altro il patrocinio del Coni, della Regione Marche, di Roma Capitale e la collaborazione artistica di Tiziana Rocca. Un percorso artistico e valoriale attraverso i personaggi che nel 2019 hanno contribuito a diffondere i valori di Gemma e della noble art, coinvolgendo anche la Regione Marche e quelle zone colpite dal terremoto, a cui Gemma era molto legato. 

 

L’impegno del promoter Riga
«Un piccolo ma importante segnale di positività che riesce a legare il mondo dello spettacolo, con il generoso mondo della boxe con il riscatto - ha tenuto a ribadire Vladimiro Riga - e la bellezza della nostra terra marchigiana attraverso il lavoro concreto dei suoi imprenditori più lungimiranti». Presenti il presidente Coni Malagò, il presidente della Federazione Pugilistica Lai e l’assessore allo Sport e ai Grandi Eventi Cittadini di Roma Capitale Daniele Frongia. Avvincente l’appassionato ricordo del grande attore da parte delle figlie Giuliana e Vera e dell’amico fraterno Nino Benvenuti, Ambasciatore del Pugilato Italiano nel Mondo, sotto la conduzione del giornalista Rai Andrea Fusco. 

I premiati 
Per la Categoria Cinema il Premio è andato a Giulio Base Miglior Regista Film Cinema e Ricky Tognazzi Miglior Regista Serie Tv. Giorgio Pasotti Migliore Attore Tv; Andrea Carpenzano, Giovale Talento e Migliore interprete per il bellissimo film “Il Campione”. Il Premio Speciale alla Carriera nel Cinema è stato conferito a Sandra Milo, simbolo della forza e del coraggio femminile, che ha recitato con Gemma nel film “Il giorno più corto” diretto da Sergio Corbucci. Il Premio Speciale “The Best Boxing Friend” è andato all’attrice, regista e sportiva Asia Argento, prima e vera boxer del mondo del Cinema. Per la Categoria Arte/Musica è stato premiato Francesco Malapena, tenore di fama internazionale. Fra gli sportivi premiata la Campionessa di Tennis e componente della Cna Mara Santangelo, l’olimpionica azzurra Irma Testa, la vicecampionessa mondiale AOB Angela Carini, il vicecampione dei Giochi Olimpici Europei AOB Salvatore Cavallaro ed il campione PRO Simone Federici. 

Il podio dei marchigiani
A seguire il Premio FPI Marche, con dedica speciale ai paesi del “cratere del terremoto” rappresentati dal Comune di Castelraimondo e dall’Unione Montana Alte Valli del Potenza e dell’Esino e protagonisti della tradizionale solidarity cooking: Regione Marche, Regione di Sport, Valori e Cultura, alla dirigente Turismo Regione Marche Paola Marchegiani; Lo Sport nel Cuore a Mauro Canil, titolare della Fidea ePres e della S.S. Matelica Calcio; Eccellenza Italiana al Comune di Genga-Grotte di Frasassi, ritirato dal sindaco Marco Filipponi, alle Terme di Frasassi consegnato al presidente Luca Faccenda e a Sarnano Neve ritirato dall’amministratore Umberto Antonelli; Giovane Talento Marche alla giovanissima attrice Iole Mazzone e Solidarietà “Hug” al primo biscottificio solidale “Frolla” di Osimo che dà lavoro a ragazzi disabili, rappresentato da Jacopo Corona, Silvia Spegne ed alcuni giovani pasticceri. Premianti d’eccezione anche il giornalista Pino Scaccia e Domenico Romanini di Bovinmarche.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA