A Grottammare apre la due giorni di Cabaret Amoremio, il direttore Vigilante: «Correggeremo uno spettacolo scorretto»

A Grottammare apre la due giorni di Cabaret Amoremio, il direttore Vigilante: «Correggeremo uno spettacolo scorretto»
A Grottammare apre la due giorni di Cabaret Amoremio, il direttore Vigilante: «Correggeremo uno spettacolo scorretto»
di Laura Ripani
3 Minuti di Lettura
Venerdì 29 Luglio 2022, 07:55

GROTTAMMARE - Ironico, irriverente e ricco di sorprese. Cabaret Amoremio per la sua 37ª edizione torna alle origini e promette due serate, oggi e domani, all’insegna di una ripartenza che ha visto schizzare a 340 il numero degli abbonamenti, di gran lunga superiori ai 217 del 2019, ultima stagione pre-pandemica.

 
Le Arance d’Oro
Le Arance d’oro, i premi alla carriera che vedono nell’Albo d’Oro nomi come Dario Fo, Massimo Troisi e Totò (alla memoria) Maurizio Crozza, Giobbe Covatta Paolo Villaggio e tanti altri, opere d’arte quest’anno particolarmente di pregio, andranno a una mattatrice della scena, Cinzia Leone che si è detta particolarmente felice di tornare a Grottammare anche perché «vuole rottamare il premio di plastica che gli fu dato proprio qui all’inizio della sua carriera» scherza il direttore artistico Stefano Vigilante; e al giovane Valerio Lundini «per aver segnato con il proprio linguaggio comico, surreale e geniale, le recenti stagioni televisive» si legge nella motivazione. Ma tanti saranno gli ospiti che si alterneranno sul palco realizzato nella nuova location, l’arena dell’Hotel Parco dei Principi.

Oltre agli amici di Vigilante che invieranno pillole di “Io non ci sto al Festival” ospiti della prima serata saranno Adel, Daniele Gattano e Nduccio (che presiederà anche la giuria del concorso per nuovi comici) mentre domani sarà la volta di Le incoronate comiche, Piero Massimo Macchini ed Enrico Paris (vincitore di Cabaret, amoremio! 2021). «Sarà un festival politicamente scorretto, corretto da noi» ha incalzato Vigilante ricordando la volontà di riunire a Grottammare esperienze e promesse del cabaret nazionale, a partire dai concorrenti:

«Spero che piacciano, non è facile per un artista alle prime armi esibirsi di fronte a una platea così importante». Alla conduzione, lo stesso Vigilante sarà affiancato da Barbara Foria (oggi) e da Gianfranco Phino (domani). La selezione dei 6 finalisti del concorso per le giovani promesse - su 57 aspiranti - come al solito è stata curata dall’associazione Lido degli Aranci. In gara ci saranno. Silvia Priscilla Bruni (classe ’79), Alessandro Bisonni (classe ’84), Daniela Carta (classe ’73), Vincenzo Emmanuello (classe ’67), Mauro Lazzarin (classe ’79), Francesco Porcu (classe ’74). Il Festival è una produzione Comune di Grottammare e Amat Oltre alla Regione Marche, ha il sostegno di Picenambiente spa e Linergy e infatti ieri alla presentazione oltre al sindaco Enrico Piergallini con l’assessore Lorenzo Rossi c’erano anche il presidente dell’Amat Piero Celani con l’assessore delle Marche Giorgia Latini che ha inviato un videomessaggio. Tutti consapevoli che eventi come Cabaret Amoremio rappresentano anche per il turismo una importante spinta. 


Le informazioni
Lo spettacolo inizia alle ore 21. Ingresso 10 euro la singola serata, 15 l’abbonamento a entrambi gli eventi. Il botteghino apre alle ore 20. Maggiori informazioni su www.cabaretamoremio.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA