C'è Battista a Cabaret Amoremio
«Io, scartato, adesso mi vendico»

Il comico Maurizio Battista
a Cabaret Amoremio
«Scartato, adesso mi vendico»
di Laura Ripani
GROTTAMMARE - Le premesse ci sono tutte affinché la 35esima edizione di Cabaret Amoremio di Grottammare sia ricordata come una delle più esilaranti. D’altra parte al timone c’è un vero mattatore, quel Maurizio Battista che ha subito messo le cose in chiaro: «Sto qui per vendicarmi: 20 anni fa mi avete scartato come concorrente e ve la sto facendo pagare così. Mi sono messo sulla riva del fiume e ho aspettato...Pure Grottammare è passata!». Il neo direttore artistico nel presentare la manifestazione non era solo. Con lui, oltre al sindaco, Enrico, Piergallini, al presidente dell’Amat Gino Troli e allo sponsor Ezio Parro dell’azienda Linergy i vertici dell’associazione Lido degli Aranci. 

All’Hotel Roma il vernissage dell’evento - che «la Regione intende rendere caratterizzante la città di Grottammare» ha annunciato il consigliere Fabio Urbinati - c’era anche parte del cast di ieri sera e di stasera quando sarà consegnata al Mago Silvan L’Arancia d’Oro alla carriera. Il mago/attore Andrea Paris ha pure dato un saggio della propria arte. Vero fenomeno del web con il suo “Lonfo” insieme alla piccola figlia Maddy (90 milioni di visualizzazioni) è approdato a Italia’s got talent quest’anno stregando Claudio Bisio. E ancora Salvatore Misticone, direttamente da Benvenuti al Sud che, ovviamente, ha scherzato subito con la propria altezza. Non mancherà la presenza femminile con Alessandra Moretti, nella vita compagna di Battista, «più che altro badante» ha scherzato anche lei. 

Ogni serata sarà inoltre aperta e chiusa da una “cartolina da Grottammare “ speciale a cura di Stefania Bruno, sand artist, vale a dire artista della sabbia, che proprio a due passi dal mare darà un saggio dei suoi quadri realizzati con le mani: opere suggestive che, tra i tanti riconoscimenti, l’hanno portata a realizzare un omaggio a Robert F. Kennedy durante la convention organizzata a St Morritz dalla Fondazione Kennedy. Da non perdere infine anche Lallo e i Fusi Orari insieme a Claudio Sciara, ultimo vincitore delle Nuove Proposte di Cabaret Amoremio nel 2018. Un’edizione insomma piuttosto battistacentrica e magari popolare. Il pubblico però sembra gradire visto che ha risposto sottoscrivendo parecchi abbonamenti anche se la biglietteria è ancora aperta. «Resterete a bocca aperta - ha spiegato Battista - per la qualità delle nuove proposte «non chiamateli ragazzi perché qualcuno c’ha più di me» ha incalzato. Ma anche per la location, l’esordio di piazza Kursaal- dopo Lucio Battisti negli Anni Sessanta, Maurizio Battista 50 anni dopo - e per le luci che fanno da scenario: «Vi lascio a bocca aperta» ha ancora detto il mattatore. D’altra parte lo show, come ha annunciato, andrà su Commedy Central a settembre, e il vincitore sarà con lui a dicembre per 5 date al Teatro Olimpico. Ancora durante la presentazione il comico non ha mancato di valorizzare il voto popolare che sceglierà il vincitore e il premio della stampa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 20 Luglio 2019, 18:54 - Ultimo aggiornamento: 20-07-2019 18:54

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO