Nunzia De Girolamo a Vieni da me: «Ho avuto paura, il mio primo fidanzato era ossessionato da me»

Lunedì 25 Novembre 2019
Nunzia De Girolamo a Vieni da me: «Ho avuto paura, il mio primo fidanzato era ossessionato da me»

Nunzia De Girolamo risponde alle domande al buio di Caterina Balivo a Vieni da me rivelando aspetti della sua vita sconosciuti al pubblico. Conosciuta come ministro e parlamentare e più recentemente per la partecipazione a Ballando con le Stelle, racconta dell'esperienza al dance show, dell'allontanamento obbligato dalla politica e del rapporto con la figlia. C'è tempo anche per parlare di fasi della sua vita molto difficili. È stata vittima di bullismo e di un amore malato.

LEGGI ANCHE:
Fa un'altra irruzione in piena notte nella casa dell'ex, l'afferra al collo e la fa cadere a terra: arrestato uomo di 48 anni

«Un amore pesante, adolescenziale. È iniziato a 15 anni, ha messo in difficoltà la mia famigli. Mi ha tolto serenità, era una persona ossessionata da me. Per tanto tempo ho avuto paura di lui quando ci siamo lasciati. Era un po’ violento nei modi, non mi ha mai messo le mani addosso, ma mi ha tolto l’aria, avevo paura. Si tratta di un amore che cancellerei dalla mia vita», spiega alludendo al suo primo fidanzato nella Giornata contro la violenza sulle donne.

LEGGI ANCHE:
Aggressione al Sert di Macerata, direttore preso a martellate da un paziente. Le sue condizioni

Sempre durante l'adolescenza ha dovuto subire atti di bullismo, episodi che ha raccontato a sua figlia quando ha scoperto che anche lei aveva sofferto a scuola. «A Gea è successa una cosa gravissima. Lei è celiaca e un giorno due bambine le hanno buttato la loro pasta nel piatto… Me lo ha detto dopo 15 giorni dopo… Sono impazzita, ho chiamato il preside e i dirigenti». Un episodio che le ha ricordato quando la prendevano in giro per il suo fisico imponente. Tutto si è poi rimesso a posto, ma conferma quanto essere madre non sia facile: «Sono una mamma molto presente, nonostante la mia vita impegnata. Sacrifico me stessa, classica mamma italiana. Mi rimprovero il mio eccessivo senso di protezione».

LEGGI ANCHE:
Massimo Giletti con il volto tumefatto in diretta: «Ho il naso rotto». Mistero a Non è l'Arena

De Girolamo ha anche dovuto affrontare minacce di morte quando era ministro e si trovava nella Terra dei Fuochi. «Ho avuto paura, ma qualcuno deve portare avanti le battaglie». E sulla politica si toglie qualche sassolino dalla scarpa: «Me l’hanno fatto lasciare diciamo. Mi hanno fatto un dispetto. Ho provato a rientrare, ma visto che non mi hanno eletto nel mio partito ero esclusa... Mi sono imposta, ho fatto caos, mi sono arrabbiata e sono andata in tv a dire quello che pensavo. Il mio partito metteva una barriera: o sei eletto o sei escluso. Se sei in Parlamento hai una importanza, gli altri sono fuori». 
 

Ultimo aggiornamento: 15:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA