Giletti torna alla Rai? «Sostituirà Fabio Fazio».
La tensione con Cairo e quello scambio di battute

Giletti torna alla Rai? «Sostituirà Fabio Fazio». La tensione con Cairo e quello scambio di battute
Giletti torna alla Rai? «Sostituirà Fabio Fazio». La tensione con Cairo e quello scambio di battute
2 Minuti di Lettura
Giovedì 20 Dicembre 2018, 13:48 - Ultimo aggiornamento: 15:16
Massimo Giletti potrebbe clamorosamente tornare alla Rai: le voci su un ritorno al servizio pubblico del conduttore di Non è l'Arena sono tornate a circolare ieri sera dopo il tradizionale saluto di Urbano Cairo alla squadra di La7, all'hotel Hilton Cavalieri. Tra qualche battuta e un po' di tensione, il patron de La7 ha più volte invitato a raggiungerlo sul palco: Giletti, che si trovava in fondo alla sala, alla domanda di Cairo «dove sei?» ha risposto «sono già in Rai». Al che Cairo tra il serio e il faceto: «Fatti vedere qui sul palco, fatti godere fin che ti ho».

Salvini: «Io e Di Maio come Bud Spencer e Terence Hill»



Successivamente Cairo ha invitato ancora il conduttore accanto a lui, rilanciando quella voce che
«vuole Giletti già in Rai, perché vuole firmare un contratto quinquennale mentre io gli ho offerto al massimo un triennale». Chissà se i complimenti profusi da Cairo per il successo di Non è l'arena (al 7 per cento di share in una serata, la domenica, storicamente inesistente per La7) sono valsi a convincere Giletti a restare. Nel frattempo in sala si rumoreggiava sulla possibilità che il conduttore torni su Rai1 in sostituzione di Fazio, che dopo le polemiche sul contratto potrebbe ritraslocare a Rai3. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA