Dieci mesi fa la grande paura: ​Gianni Morandi mostra per la prima volta la gravità dell’ustione subita alla mano

Giovedì 6 Gennaio 2022
Dieci mesi fa la grande paura: Gianni Morandi mostra per la prima volta la gravità dell ustione subita alla mano

Dieci mesi fa il terrore. Cure lunghe e faticose, tutto il mondo dello spettacolo in apprensione. Per la prima volta Gianni Morandi mostra ai suoi follower la gravità dell’ustione riportata alla mano durante l’incidente con il fuoco del marzo 2021. Il 77enne era caduto tra le fiamme mentre bruciava un po’ di foglie nella sua casa di campagna ed era stato ricoverato per molte settimane in ospedale.

 

 

Ora sta facendo un percorso di fisioterapia lungo e impegnativo, ma è comunque felice di essere sopravvissuto visto che poteva andare davvero molto peggio… Fino ad oggi si era quasi sempre mostrato con una protezione alla mano destra, la più colpita dai danni del calore, oppure aveva esposto all’obiettivo solo il dorso dell’estremità. Ma è la parte interna quella che ha bisogno di maggiori cure.

Pubblicando lo scatto, in cui ha come sempre il sorriso sulle labbra, Gianni ha spiegato di stare facendo riabilitazione anche nel giorno della Befana nel suo centro di fiducia a Bologna, la città in cui vive. Ha scritto: “Fisioterapia dell’Epifania…”.

Ultimo aggiornamento: 22:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA