Gf Vip, Clarissa Selassiè furiosa sui social: «Attacchi contro le mie sorelle». Ecco cos'ha detto

Domenica 5 Dicembre 2021
Clarissa, Lulù e Jessica Selassiè (Foto per gentile concessione dell ufficio stampa Endemol Shine Italy)

Clarissa Selassiè, eliminata dal Grande Fratello Vip, difende dal social le sorelle Jessica e Lulù, rimaste invece all'interno del reality condotto da Alfonso Signorini. Le due infatti hanno avuto un acceso litigio con alcuni coinquilini durante la preparazione di una tipica cena etiope.

 

LEGGI ANCHE

Gabriel Garko ha un nuovo fidanzato: chi è Matia Emme, l'uomo 'misterioso'

 

Clarissa, Lulù e Jessica Selassiè (Foto per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy)

 

 

 

Al Grande Fratello Vip Lulù e Jessica Salassie si sono impegnate nelle preparazione di una tipica cena etiope. Il gentil pensiero però ha scatenato un litigio fra le principessine e alcuni coinquilini, fra cui Francesca Cipriani e Manila Nazzaro, che si lamentate per quanto portato in tavola. L'accaduto non è piaciuto a Clarissa, eliminata nell'ultima diretta, che ha commentato dal suo account social: «Ormai – ha scritto nelle stories - è diventata una moda attaccare le mie sorelle Lulù e Jessica. In quest’ultimo periodo, all’interno della casa, si è creata questa fazione serrata, di quasi tutti i partecipanti, che si scaglia giorno dopo giorno contro due ragazza che non danno, in nessun modo, la maniera di essere giustificatamente attaccate, se non per l’unico motivo di essere e rappresentare se stesse»

 

 

Le sorelle Selassiè (Foto per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy)

 

 

Clarissa sottolinea che gli attacchi contro le sorelle sono continui: «Anche questa volta non si sono risparmiati! La cena etiope di stasera, è stato l’ennesimo motivo per inveire contro loro due, iniziando da Francesca Cipriani in primis. Con il supporto di Manila e Katia. Ne sono state dette di ogni, comprese parole discriminatorie come “Mangiare in questo mondo non è rispettoso per gli altri”. Oppure “a me fa schifo”. O ancora “Non è giusto che di dia questa opportunità a ste due! Volevamo un altro tipo di cucina”. Come se mettersi alla consocenza di una cultura culinaria corrisponderebbe solo a dare un’opportunità di visibilità a due ragazze all’interno di un reality. Stiamo rasentando il ridicolo!».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA