Flavio Insinna, il fuori onda violento costa caro:
lo sponsor vuole 2 milioni di euro per i danni

Flavio Insinna di nuovo nei guai: lo sponsor gli chiede due milioni di danni
Flavio Insinna di nuovo nei guai: lo sponsor gli chiede due milioni di danni
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 1 Novembre 2017, 09:42 - Ultimo aggiornamento: 09:50

Flavio Insinna di nuovo nei guai. Nei mesi scorsi il popolare conduttore è finito nel mirino di "Striscia la Notizia" per dei fuori onda durante il programma "Affari Tuoi", in cui insultava e i concorrenti del gioco e bestemmiava. La vicenda e il calo del fatturato hanno spinto lo sponsor di cui è testimonial, Brio Blu Rocchetta, a chiedere oltre due milioni di danni.

LEGGI ANCHE ---> "NANA DI ME**​", GLI INSULTI CHOC AI CONCORRENTI


La Cogedi international, la spa che commercializza e distribuisce il marchio, vuole dallo showman due milioni e 189 mila euro, oltre alla restituzione dei 275 mila euro che Insinna percepiva ogni anno per associare il suo volto a quello dell'acqua minerale, scrive il Messaggero. Gli avvocati Alfredo Morrone e Chiara Izis hanno scelto la via dell'arbitrato, più rapida rispetto alla causa civile e alternativa al tribunale, dopo che lo stesso Insinna, a maggio scorso, si è opposto alla rescissione immediata del contratto. La società ha già nominato un proprio arbitro e adesso toccherà allo showman indicare un nome.

LEGGI ANCHE -----> SOSPESO LO SPOT ROCCHETTA

I danni di immagine risalgono al 24 maggio scorso, quando in un fuori onda ipotizza di esercitare anche violenza fisica nei confronti di una partecipante al quiz. Nelle puntate successive viene intervistato un figurante che ha preso parte alla trasmissione: racconta di umiliazioni ai collaboratori, insulti, offese rivolte al pubblico presente in sala e frasi razziste.

© RIPRODUZIONE RISERVATA