Fiorello: «Boom di iscritti per FdI, sono tutti dirigenti Rai». E pensa di portare il glass di Viva Rai2 davanti all'Ariston a Sanremo

«Siamo su TeleMeloni, perché chi lavora in Rai è tutto TeleMeloni», ha aggiunto lo showman

Fiorello: «Boom di iscritti per FdI, sono tutti dirigenti Rai». E pensa di portare il glass di Viva Rai2 davanti all'Ariston a Sanremo
Fiorello: «Boom di iscritti per FdI, sono tutti dirigenti Rai». E pensa di portare il glass di Viva Rai2 davanti all'Ariston a Sanremo
di Redazione web
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 18 Ottobre 2023, 13:50

Fiorello sta pensando di portare il «glass» di «Viva Rai2!» davanti al Teatro Ariston durante il Festival di Sanremo. Lo rivela 'Tv Sorrisi e Canzoni' dicendo che «si tratta ancora di un progetto, di una suggestione», che lo showman ha rivelato al settimanale. Ma la notizia, a quanto apprende l'Adnkronos, trova conferma anche in ambienti festivalieri.

Proseguono, intanto, le «prove tecniche di risveglio» con Fiorello in vista della nuova stagione di 'Viva Rai2', al via il 6 novembre. Lo showman siciliano è tornato a far parlare di sé per le battute e le fracciatine lanciate in diretta Instagram con Fabrizio Biggio, Mauro Casciari e tutta la banda, in attesa di trasferirsi al Foro Italico. Concentrandosi proprio sulla Rai e su quella che ha definito «TeleMeloni», si è così rivolto alla presidente del Consiglio.

 

 

Fiorello l'anno scorso seguì la manifestazione collegandosi con Sanremo da Roma, subito dopo il festival, per le prime quattro serate della kermesse, e quest'anno dovrebbe accadere lo stesso ma in diretta da Sanremo, dove avrà più facilità ad avere in trasmissione cantanti, ospiti e lo stesso Amadeus. Per la finale poi, Fiorello è atteso sul palco, dopo che lui stesso ha detto che si andrà a riprendere l'amico a conclusione di questi cinque anni di festival, che avevano iniziato nel 2020 insieme.
 

Fiorello e «Telemeloni»

«Siamo su TeleMeloni, perché chi lavora in Rai è tutto TeleMeloni. 'Viva Rai2' è il programma che Nove non ha voluto perché costiamo troppo poco».

In chiamata con Giorgia Melonì, quindi, lo showman ha aggiunto: «Non eravamo ironici o sarcastici, l'abbiamo detto perché durante il governo Meloni, la Rai è TeleMeloni. Con Monti, ad esempio, era TeleMonti...». Durante la rassegna, poi, Fiorello ha proseguito con la sua satira: «C'è stato un boom di iscritti per FdI, il +40%. Tantissimo, significa che anche la Schlein si è iscritta. Uno su sei arriva da Roma e sono tutti dirigenti Rai...».

© RIPRODUZIONE RISERVATA