Massironi splendida protagonista insieme alla Monti in “Il marito invisibile”: «E' un viaggio nelle relazioni, siamo stati travolti da sentimenti freddi»

Martedì 2 Novembre 2021 di Chiara Morini
Marina Massironi

FERMO - Sarà un viaggio tanto attuale quanto scottante, e anche carico di comicità quello che Maria Amelia Monti e Marina Massironi faranno sul palco del Teatro dell’Aquila di Fermo. “Il marito invisibile”, questo il titolo dello spettacolo, andrà in scena oggi alle ore 21, nell’ambito della stagione di prosa voluta da Comune e Amat.
«Il mio personaggio – spiega Marina Massironi – è Lorella, dal passato sentimentale travagliato. Lei e Fiamma (la Monti) sono due vecchie amiche.

 

Fiamma ha una vita più stabile, è sposata, ma ci chiederemo dove è la vera felicità». L’incipit dello spettacolo inizia proprio con una conversazione tra le due, dove Lorella parlando con l’amica le dice di essersi sposata. «Strano? Certo - afferma la Massironi -, visti i suoi precedenti: il marito, però, è invisibile. Tutto si svolgerà con la messa in scena di alcune video chiamate tra le due, con alcune immagini a supportare la narrazione».

Si tratta di un viaggio ideale, ma molto attuale. «Siamo stati travolti – prosegue la Massironi – da un’ondata di sentimenti freddi, nei mesi scorsi, quelli brutti. Ancora non siamo nella giusta dimensione, le relazioni si sono modificate, e stiamo ancora facendo i conti con quanto ci è accaduto. Con questo spettacolo è come se facessimo davvero un viaggio, per capire a che punto siamo arrivati. Il tutto tra persone che si conoscono, come i personaggi, nella cui storia ognuno di noi può trovare un significato personale».

L’attrice che veste i panni di Lorella puntualizza che la commedia «offrirà tanti spunti di riflessione per la situazione presente. Ci sono ancora molti punti di costrizione, di distanze, come nelle videochiamate tra Fiamma e Lorella. Ma ancora scendendo più nello specifico, molti rivedranno situazioni di amicizie. E molti ancora il momento difficile: io e Maria Amelia Monti, così come molti nostri colleghi e colleghe, avremo ancora davanti le mascherine». La mascherina, insieme al Green pass, è una delle prescrizioni di sicurezza per essere a teatro. «La gente viene – dice la Massironi – e già questo è bellissimo». 

Lo spettacolo si annuncia comico, e l’occasione per la Massironi è anche di fare un’ulteriore riflessione. «Rideremo – dice – sicuramente la risata è espressione comunitaria. Si riderà accanto a chi non si conosce. Con la riapertura totale è ancora più bello. E se si riderà, se ci sarà questo momento di leggerezza durante lo spettacolo non vorrà assolutamente dire che si svilirà quanto vissuto finora. La risata serve a recuperare quell’ironia che riapre le vie, se usata bene aiuta a recuperare le relazioni».

Mentre è in tour con “Il marito invisibile” insieme a Maria Amelia Monti, Marina Massironi fa sapere che ha alcune cose che si stanno muovendo nel mondo del cinema. «Niente di stabilito – spiega – quindi ancora non ne parlo, e vado avanti a teatro, con questo spettacolo e con i recuperi, in giro per l’Italia, de “Le verità di Bakersfield”, dove invece parleremo di “ascensori sociali”. Amo il teatro, ho iniziato con il palcoscenico e non l’ho mai abbandonato. Sul palco mi sento davvero a mio agio. Il resto però mi piace comunque».

© RIPRODUZIONE RISERVATA