Matthias Martelli presenta a Fano “Il Mercante di monologhi”

Martedì 24 Dicembre 2019 di Elisabetta Marsigli
Matthias Martelli presenta a Fano Il Mercante di monologhi

FANO Reduce dal grandioso successo internazionale con il “Mistero Buffo” di Dario Fo, l’attore urbinate Matthias Martelli sarà protagonista del quarto appuntamento di Rockabaret alla Rocca Malatestiana di Fano, venerdì 27 dicembre alle ore 21,30, con il suo storico spettacolo “Il Mercante di monologhi”, nell’ambito del programma ideato dal direttore artistico Massimo Puliani per R.T.I. in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano e della Regione Marche.

«Il progetto di Rockabaret - sottolinea Puliani - ha l’obiettivo di fare emergere nuovi talenti e offrire performance originali. l rapporto fra Rockabaret e RockAtelier è fondante: la Rocca è intesa come luogo creativo e produttivo dove far interagire i linguaggi, le installazioni pittoriche come si sta facendo con artisti giovani (la più recente è la realizzazione di un'opera di terra su tela  in una celle dell'artista Camilla Cerioni, e la video danza di Alia Simoncini neli luoghi suggestivi della Fortezza malatestiana e il cristo di Andrea Corsaletti messo nella pala d'altare del'ex cappella). La produzione dell'attrice emergente Giulia Bellucci con la sua originalissima versione de "I monologhi della Vagina", il recital comico sul "Sollievo" studiato per la Rocca e donato ai ragazzi (che hanno presentato le loro opere)  del centro di recupero gestito dalla coop. Crescere, e la performance dell'attore rivelazione dell'anno Matthias Martelli, che ho gia inviato questa estata a Sipario Ducale di Urbino, sono esempi di un percorso che è sempre aperto alle proposte dei giovani».

Il Mercante di monologhi vede in scena un intrepido mercante, giullare contemporaneo, che, dal suo carretto di legno, richiama l’attenzione degli spettatori per vendere i suoi monologhi, disseminati di personaggi assurdi: così assurdi da sembrare reali. La morale del “Mercante” rappresentato in chiave brechtiana da Matthias Martelli è quella di vivere il presente, possibilmente lentamente per godersi ogni momento; non farsi robotizzare dall’uso sconsiderato di internet e della nuova tecnologia; non lasciarsi abbindolare dal linguaggio pomposo ed incomprensibile dei cattedratici. In questo spettacolo Martelli, viso duttile, mimica elastica, voce profonda, sapiente uso del dialetto, repentini cambi di abiti e di personaggi e di racconti,  è affiancato dal musicista Matteo Castellan, che lo accompagna con la fisarmonica diventandone  l’insostituibile spalla.
Martelli ha vinto i premi Alberto Sordi, Locomix e Uanmensciò e figura nella Top Ten 2017 degli spettacoli più applauditi per Media&Sipario. Il prossimo appuntamento con l’attore urbinate sarà a Scenaridens di San Costanzo con l’ultimissimo lavoro “Nel nome del Dio web” per un’altra divertente parodia del mondo di internet con Don Iphon, uno dei personaggi del suo mercante di monologhi.
All’evento alla Rocca parteciperà  la Vineria Bibemus di Fano che presenterà la Cantina Brunori e il suo Rosso Piceno che sarà offerto agli spettatori.
Info biglietti Teatro della Fortuna 0721.800750

© RIPRODUZIONE RISERVATA