Il Festival del Disegno pronto a sbarcare nelle Marche. Con un omaggio alla natura

Il Festival del Disegno pronto a sbarcare nelle Marche. Con un omaggio alla natura
Il Festival del Disegno pronto a sbarcare nelle Marche. Con un omaggio alla natura
di Saverio Spadavecchia
4 Minuti di Lettura
Mercoledì 7 Settembre 2022, 03:25

FABRIANO - Torna il Festival del Disegno, giunto alla settima edizione, e prima di arrivare nella Marche e in tutta Italia, le prime giornate avranno come luogo centrale Milano. Sarà una vera festa di petali, foglie, carta, colori, penne e piume per un grande omaggio alla natura. «L’idea di dare vita a un festival dedicato al disegno è nata con l’obiettivo di riscoprire un foglio di carta come strumento di unione, opportunità e possibilità», questo il commento di Chiara Medioli Fedrigoni, presidente della Fondazione Fedrigoni Fabriano. 


La tappa nelle Marche


Dopo i primi giorni milanesi il festival si trasferirà in giro per lo stivale, trasformando l’Italia in un grande collage da Nord a Sud, isole comprese, grazie alla creatività di tutti i partecipanti, grandi e piccoli, professionisti e amatori che portano il disegno in tutte le sue forme in musei, scuole, associazioni culturali, biblioteche, giardini, istituzioni di tante città grandi e piccole. Nelle Marche il cuore degli eventi si svolgerà in provincia di Ancona a partire dall’11 settembre. Il primo appuntamento sarà legato a “Festando la carta” dove saranno protagoniste pittura, disegno, poesia, musica e letteratura. Gli eventi legati al comprensorio fabrianese saranno a cura di InArte in cooperazione con FabrianoFedrigoni. Sempre l’11 settembre si svolgerà ad Arcevia “I Segreti Del Giardino”, attività didattica artistica rivolta ai ragazzi per scoprire la natura e la storia del giardino “Giacomo Leopardi”. Qualche giorno di attesa e “Festando la carta” tornerà protagonista del weekend 17-18 settembre con due giornate.


La pittura en plein air


Quella di sabato 17 (solo nel pomeriggio) sarà dedicata alla pittura en plein air in alcuni dei luoghi storico collegati al fiume Giano, mentre quella del 18 (dalla mattina alle 10) si svolgerà in centro storico a Serra San Quirico. Sempre domenica 18 settembre, organizzato dall’associazione Agape, si svolerà all’interno della biblioteca “Powell” di Camerano l’evento “Emozioni Riflesse”. Evento artistico di alcuni artisti che si esprimeranno liberamente nel dipingere le proprie emozioni personali attraverso la tecnica dell’acquarello. Il 25 settembre e il 2 ottobre, presso la cartoleria De Luca di Senigallia si svolgerà il “Lettering Creativo”. Si tornerà a Camerano il 2 ottobre, questa volta in piazza e sempre organizzato dall’associazione Agape, “Colorando in libertà”. Evento artistico aperto a tutta la cittadinanza, bambini, ragazzi ed adulti. Si svolgerà nella piazza principale del comune di Camerano allestita con appositi tavolini. Ogni partecipante si esprimerà liberamente.
Tra Filottrano e Casette d’Ete
Ultima tappa in provincia di Ancona quella di Filottrano, dove il 9 ottobre si svolgerà “La mia città dal disegno al cuore” organizzato da Alberto Pedri. All’interno dell’oratorio San Cristoforo si svolgerà un laboratorio offre l’opportunità di guardare la città da nuovi punti di vista, di esplorare angoli e dettagli nascosti, di catturare particolari che solitamente sfuggono alla nostra attenzione. Prevista anche una tappa in provincia di Fermo, il 9 ottobre a Casette d’Ete frazione di Sant’Elpidio a Mare, intitolata “Ready. Steady. Draw”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA