Elton John, brutta caduta e operazioni in vista: rinviate le date del tour di addio ai concerti. Ma sarà al Global Citizen Live

Giovedì 16 Settembre 2021
Elton John, brutta caduta e operazioni in vista: rinviate le date del tour di addio ai concerti. Ma sarà al Global Citizen Live

Una brutta caduta per Elton John costretto a rinviare le date europee e nel Regno Unito del suo tour d’addio ai concerti, in calendario per la fine del 2021: l’artista dovrà operarsi. Nella comunicazione scritta, la popstar britannica, 74 anni, ha chiarito che il motivo del rinvio è il mancato superamento dei problemi che lo hanno afflitto di recente a un’anca e ha precisato che il Farewell Yellow Brick Road, dopo le due date di maggio a Oslo, riprenderà in Europa solo nel 2023.

 

 

 

Elton John, brutta caduta e operazioni in vista

La data di Milano del 4 giugno 2022 allo Stadio San Siro, ancora in vendita nei siti specializzati, è invece confermata, così come la parte americana del tour, da inizio 2022, con prima data a New Orleans. «È con grande tristezza e cuore pesante che sono costretto a rischedulare le date 2021 del mio “Farewell Yellow Brick Road Tour” in Europa e nel Regno Unito al 2023». Annuncia il musicista in un messaggio scritto su Instagram, in cui rivela: «Alla fine delle mie vacanze estive sono caduto goffamente su una superficie dura - spiega - e da allora ho avuto notevoli dolori e fastidi all’anca. Nonostante un’intensa fisioterapia e trattamenti specialistici, il dolore ha continuato a peggiorare condizionando anche i movimenti».

 

L'intervento chirurgico

Un incidente che potrà essere risolto soltanto con un intervento chirurgico: «Mi è stato consigliato di operarmi il prima possibile per poter tornare in piena forma ed essere sicuro che non ci siano complicazioni a lungo termine. Sto intraprendendo un programma intensivo di fisioterapia che mi riporti a una piena mobilità senza sofferenze».

 

Global Citizen Live

La pop star non mancherà invece al grande evento di solidarietà mondiale “Global Citizen Live” previsto per il 25 settembre. «Essendo solo cinque canzoni si tratta di un impegno molto diverso rispetto a quello di un tour dove devi cantare per tre ore di seguito ogni notte - spiega Elton John - e attraversare ogni notte diversi paesi. Dopo questo, ho in programma l’operazione, in modo da essere sicuro di tornare in pista a gennaio 2022 a New Orleans».

 

I cinque continenti

Il Global Citizen Live è organizzato con palchi in cinque continenti, da New York a Parigi, da Lagos a Mumbai, con esibizioni di Coldplay, Billie Eilish, Ed Sheeran, Jennifer Lopez, Stevie Wonder e decine di altre stelle della musica. L’obiettivo: sensibilizzare i Paesi più ricchi affinché mantengano la promessa di stanziare 100 milioni di dollari all’anno per soddisfare le esigenze in materia di ambiente e clima dei Paesi in via di sviluppo.

Sky e TV8

Sky e TV8 trasmetteranno in diretta l’evento che si svolge nell’arco di 24 ore in tutto il mondo tra il 25 e il 26 settembre. Elton John si esibirà dal Campo di Marte, a Parigi, insieme con Ed Sheeran, Elton John, Doja Cat, Black Eyed Peas, Stormzy, Christine and the Queens e le esibizioni degli ospiti speciali Angélique Kidjo, Charlie Puth e Fatma Said.

Love, Elton x'

«So bene -aggiunge il cantante- quanto siano stati pazienti i miei incredibili fan da quando il tour è stato interrotto a causa del Covid lo scorso anno, e mi si spezza il cuore nel dovervi far aspettare ancora altro tempo». «Sento totalmente la vostra frustrazione dopo l’anno che abbiamo trascorso. Vi prometto -conclude la star- che mi assicurerò che l’attesa sia valsa la pena». Prima di concludere con il classico saluto: «Love, Elton x'».

© RIPRODUZIONE RISERVATA