Demi Lovato choc: «Violentata dal mio spacciatore la notte in cui stavo per morire di overdose»

Demi Lovato choc: «Violentata dal mio spacciatore la notte in cui stavo per morire di overdose»
Demi Lovato choc: «Violentata dal mio spacciatore la notte in cui stavo per morire di overdose»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Marzo 2021, 16:35

Dalla cantante Demi Lovato rivelazioni choc sul suo passato e anche su quella notte in cui rischiò di morire per via di un'overdose. Durante la docuserie di YouTube Dancing with the Devil, che ha aperto il festival SXSW - quest'anno completamente virtuale a causa della pandemia - Demi ha raccontato di essere stata stuprata quando aveva 15 anni. Ma soprattutto che in quella notte del 2018, quando rischiò la morte, fu violentata dal suo spacciatore.

Nella docuserie, un'anteprima mondiale, la Lovato ha detto di aver perso la verginità da adolescente per mano di una persona che conosceva e presumibilmente dell'entourage Disney Channel. Non ha rivelato il nome, ma ha tuttavia aggiunto che questa persona non ha subito ripercussioni e non è stata tolta dal cast del film di cui faceva parte.

La serie in quattro parti per una durata di cento minuti è diretta da Michael D. Ratner e prende il nome da 'Dancing with the Devil ... the Art of Starting Over', settimo album della Lovato la cui uscita è prevista per il prossimo 2 aprile. In essa ci sono apparizioni, tra le altre, di Elton John, Christina Aguilera e la stessa famiglia dell'ex star di Disney. Sarà trasmesso da YouTube dal 23 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA