Dazn, rimborso automatico (e senza moduli) per gli abbonati: sarà del 50% e arriverà entro 15 giorni

Dazn, rimborso automatico (e senza moduli) per gli abbonati: sarà del 50% e arriverà entro 15 giorni
Dazn, rimborso automatico (e senza moduli) per gli abbonati: sarà del 50% e arriverà entro 15 giorni
3 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Agosto 2022, 21:08

Dazn, arrivano i rimborsi dopo i disservizi della prima giornata di Serie A. Oggi era previsto il tavolo organizzato dalla Sottosegretaria Valentina Vezzali e la piattaforma tv: saranno rimborsati in modo automatico, senza dover compilare moduli, tutti gli abbonati alle prese col problema di Dazn sabato e domenica scorsi. È questo il lodo raggiunto dalla Sottosegretaria allo sport con Dazn, il Ministero dello Sviluppo Economico, AgCom e la Lega Serie A per indennizzare i cittadini dopo i disservizi della prima giornata di campionato. L'indennizzo, che arriverà all'utente entro i prossimi 15 giorni, e sarà pari al doppio di quanto previsto da AgCom e quindi al 50% del valore mensile dell'abbonamento: tra 10 e 20 euro, a seconda del canone mensile. 

Gli utenti impattati dai disservizi potranno, insomma, fruire gratuitamente di due giornate di campionato. Nell'incontro, inoltre, i vertici di Dazn hanno spiegato che il problema tecnologico alla base dei disservizi nella prima giornata di serie A è stato risolto, garantendo al Governo che non si ripeterà.

Dazn al governo: problemi tecnici risolti

Il problema tecnologico che nella prima giornata di serie A, sabato e domenica, ha causato disservizi agli abbonati Dazn è stato risolto e pertanto non vi è il rischio di una ripetizione delle difficoltà di visione del campionato: lo ha garantito al Governo la piattaforma Ott nel corso del tavolo convocato dalla sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, al quale Dazn ha partecipato con i suoi vertici, Bernabè ed Azzi. 

«Ringrazio sentitamente tutti i partecipanti per lo spirito concreto e costruttivo che ha caratterizzato la riunione odierna che aveva come obiettivo quello di smorzare le polemiche e soprattutto di tutelare gli utenti e l'intero sistema calcio». Lo sottolinea, in una nota, Valentina Vezzali. «Per questo esprimo la mia soddisfazione per lo sforzo profuso da tutte le componenti che, ognuna per la loro competenza, ha lavorato alla ricerca di soluzioni condivise e risolutive».

© RIPRODUZIONE RISERVATA