David Warner, morto l'attore di Titanic: aveva 80 anni

David Warner, morto l'attore di Titanic: aveva 80 anni (LMK/Ipa-Agency.Net/Fotogramma)
David Warner, morto l'attore di Titanic: aveva 80 anni (LMK/Ipa-Agency.Net/Fotogramma)
3 Minuti di Lettura
Lunedì 25 Luglio 2022, 16:18

Cinema in lutto, è morto David Warner. L'attore britannico, 80 anni, ha recitato in grandi film di successo come Titanic, Tron, Morgan matto da legare, Cane di paglia e Star Trek VI - Rotta verso l'ignoto.

David Warner morto a 80 anni

David Warner avrebbe compiuto 81 anni tra quattro giorni. L'annuncio della sua morte è stato dato oggi dalla sua famiglia alla BBC: l'attore si è spento a Denville Hall, una casa di cura per gli operatori dello spettacolo nei dintorni di Londra. Nato a Manchester il 29 luglio 1941 da una famiglia di origini russo-ebraiche, Warner studiò alla Royal Academic of Dramatic Art di Londra. Politicamente orientato a sinistra, negli anni '60 fece parte attivamente del movimento politico-culturale del «Free cinema» inglese, fondato dai registi Lindsay Anderson, Tony Richardson e Karel Reisz, insieme ad altri colleghi tra i quali Tom Courtenay, Malcolm McDowell, Richard Harris, Alan Bates e Vanessa Redgrave.

 

David Warner, dagli esordi a Titanic

L'attore inglese debuttò nel gennaio 1962, all'età di 21 anni, al Royal Court Theatre, in un ruolo minore nel «Sogno di una notte di mezza estate» di William Shakespeare, diretto da Tony Richardson. Nel 1963 entrò a far parte della Royal Shakespeare Company, debuttando con «La tempesta». Nel 1965 ottenne il primo ruolo da protagonista nell'Amleto, rappresentato al Royal Shakespeare Theatre. Il successo sul grande schermo arrivò l'anno successivo, con un ruolo da protagonista in Morgan matto da legare, film drammatico diretto da Karel Reisz, accanto a Vanessa Redgrave e Robert Stephens. Il suo ruolo più noto resta però quello di Spicer Lovejoy in Titanic, un solerte e detestabile maggiordomo con un passato da poliziotto al servizio dell'antagonista Cal Hockley, interpretato da Billy Zane. Nel 2005 diede un'ultima superba interpretazione di «Re Lear».

© RIPRODUZIONE RISERVATA