Il Politeama domenica riapre con Dario Cassini: «Chissà se il pubblico si ricorda come sono le battute?»

Dario Cassini sarà domenica al Politeama
Dario Cassini sarà domenica al Politeama
di Chiara Morini
4 Minuti di Lettura
Giovedì 13 Maggio 2021, 10:58

TOLENTINO - Il Politeama di Tolentino riparte dalla comicità di Dario Cassini e dalla musica del quartetto d’archi “L’Eclaire”, con gli appuntamenti fissati per domenica 16 e 23 maggio, alle ore 18.

Filippo Magnini e Giorgia Palmas si sono sposati: «Abbiamo detto sì. E presto festeggeremo tutti assieme»

«Belen? Solo...». Michele Morrone gela la Rodriguez ma i fan della showgirl non gradiscono. Ecco cosa ha detto

 
Il pubblico
«Sono contento che tra i miei primi appuntamenti ci siano proprio le Marche, le amo e le vivo. Vediamo cosa succede» l’analisi di Dario Cassini, contento di riprendere nella nostra regione. «Quando dico vediamo cosa succede - commenta - lo dico perchè saremo emozionati entrambi. Io, ma anche il pubblico: sarà curioso scoprire se si è disabituato a ridere». La sua è una comicità pungente, efficace, e del pubblico marchigiano parla come di spettatori «impegnativi. Qui, il pubblico è molto abituato alla comicità, è esigente. Quando voi marchigiani ridete di uno spettacolo comico, vuol dire che ne godete fino in fondo, e se si ride di un monologo di un comico, vuol dire, che viene premiato».


Sul palco del Politeama salirà con il suo “Dario Cassini show”, nel quale lo stesso attore dice che «ci sarà parte dell’ultimo spettacolo, un po’ tutto il mio repertorio, ci divertiremo. Ci saranno i telefilm della nostra storia, immancabile le fobie nel rapporto uomo donna, sarà tutto da vivere». Non solo lavora nelle Marche, ma di recente ha pure girato un film insieme a Giorgio Montanini, “I predatori”, diretto da Pietro Castellitto. Proprio quest’ultimo ha ottenuto il David di Donatello come miglior regia per questo film, presentato a Venezia l’anno scorso, e lì premiato come miglior sceneggiatura nella categoria Orizzonti. «Con Giorgio ci siamo conosciuti, stimati, abbiamo anche girato poche scene insieme, lui è fantastico, un vero marchigiano» dice Cassini. Non solo show, perché se a Cassini chiedete se nella sua ultratrentennale carriera abbia mai scritto un qualunque testo sulle Marche, vi risponderà «secondo voi no? Sono al lavoro su un romanzo ambientato proprio a Numana. Un giallo. Appena possibile ricomincerò, si tratta di un giallo sociologico-romantico. Si parte dall’omicidio di un vecchietto avvenuto in paese, di notte, sul mare, e poi si passa alle indagini». Da quattro anni a questa parte, poi, è docente in una scuola di recitazione ad Ancona. «Mi ha coinvolto l’amico Gianluca Budini, mi è sempre piaciuto insegnare – racconta Cassini – e insieme a me ha chiamato pure nomi come Max Bruno, Pino Insegno, Gianluca Impastato e altri, artisti che danno valore aggiunto perché gli allievi ammirano le loro/nostre performance, e possono anche poi interagire con noi». 


La musica
Non solo Dario Cassini, per il quale è previsto un biglietto pari a 20 euro o al botteghino o su live ticket, perché sul palco del Politeama, domenica 23 maggio salirà il quartetto l’Eclaire. Sono quattro musicisti sempre alla ricerca di progetti musicali destinati a stili sperimentali, ad opere di compositori contemporanei e legati ad altri progetti teatrali e cinematografici. Previste esecuzioni di Bacalov, Piovani, Williams ed altri e ci sarà anche un doveroso omaggio ad Ennio Morricone, scomparso l’anno scorso. Dalla decennale esperienza in diverse formazioni cameristiche ed orchestrali, i quattro sono Matteo Di Iorio e Daniela Ercoli ai violini, Laura Pennesi alla viola, Akhita Thano al violoncello, accompagnati da Sauro Argalia al pianoforte. Biglietti a 5 euro disponibili sullo stesso circuito previsto per Dario Cassini. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA