Italiasi, il collegamento su Rai Uno interrotto: due ragazzi abbracciano il giornalista in diretta

Domenica 15 Marzo 2020
Coronavirus, il collegamento su Rai Uno interrotto: due ragazzi abbracciano il giornalista in diretta

In piena emergenza Coronavirus piccolo imprevisto in diretta su Rai Uno, mentre andava in onda 'Italia Sì'. Durante un collegamento con il corrispondente della Rai da Parigi, Alessandro Cassieri, si sono avvicinati due ragazzi che lo hanno abbracciato in barba ai divieti e alle regole di sicurezza. Il conduttore Marco Liorni ha interrotto il collegamento e aspettato che la situazione tornasse alla normalità. 

LEGGI ANCHE:

Coronavirus, oggi il decreto: congedi straordinari retribuiti al 50% o bonus babysitter di 600 euro. Reddito di cittadinanza, sospesi gli obblighi

Con la sospensione di 'Domenica In' Viale Mazzini ha rivoluzionato il palinsesto e deciso di lasciare come ultimo presidio Rai il programma che solitamente va in onda il sabato pomeriggio. La redazione ha contattato molti personaggi dello spettacolo in modo che facessero compagnia ai telespettatori restando comodamente a casa. Un piccolo esperimento che è stato possibile grazie alla tecnologia e alle videochiamate. 

Sono intervenuti - tra gli altri - Fiorello, Mara Venier, Milly Carlucci, Caterina Balivo, Antonella Clerici, Amadeus. Cassieri era in strada per documentare quello che sta accadendo in Francia. Nel Paese i contagi stanno aumentando rapidamente e solo oggi, dopo il blocco delle attività non necessarie, le strade sono apparse deserte. «La gente sta cominciando a capire, nonostante le elezioni non siano state rimandate», ha spiegato.

E proprio allora che sono arrivati all'improvviso due ragazzi, pronti a disturbare la diretta con un abbraccio e sorrisi beffardi. Un imprevisto che in questi tempi non è solo fastidioso, ma anche pericoloso. Il corrispondente è stato colto alla sprovvista e Liorni ha interrotto il collegamento per poi rassicurarsi. «Si tutto bene, si sono allontanati», ha risposto Cassieri. 

Ultimo aggiornamento: 16:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA