Livio Scattolini a capo del Comitato Tecnico Scientifico dei Borghi più belli

Martedì 13 Ottobre 2020
Il nuovo direttivo dei Borghi più belli d'Italia

CORINALDO - Nei giorni scorsi a Roma si è tenuta la XX Assemblea dei Borghi più belli d’Italia. Il presidente Fiorello Primi, rieletto per acclamazione dai 190 sindaci e delegati presenti, ha designato  Livio Scatolini alla guida del prestigioso organismo della Associazione.

L’ex sindaco di Corinaldo guiderà il Comitato, che si articola su due specifiche tematiche:

Il Comitato Tecnico si occupa del sistema di valutazione e delle verifiche dei piccoli Comuni, in conformità alla “Carta di qualità della Associazione”, come da protocollo certificato ISO UNI EN 9001 2015.

Il Comitato Scientifico composto da personalità del mondo accademico, direttori di riviste specializzate, architetti e progettisti, definisce proposte sulle quali basare lo sviluppo delle Comunità locali per favorire la permanenza delle giovani generazioni e creare opportunità lavorative ed interessi diffusi, coltivando la bellezza dei territori quale elemento fondante.

L’ex vice presidente, continuerà a far parte del direttivo nazionale e a rappresentare le Marche è stato chiamato Amato Mercuri ex Sindaco di Moresco.

Dopo la nomina Scattolini ha affermato: «Sono grato al presidente Fiorello Primi per la stima e la fiducia che continua a riporre nei miei confronti; il mio impegno a favore della riscoperta della “bellezza” dei piccoli Comuni Italiani continua con rinnovato entusiasmo e con la consapevolezza che “il fascino dell’Italia nascosta” è sempre più attrattore di uno sviluppo eco-sostenibile e virtuoso, per i turisti e soprattutto per i residenti».

Il sindaco di Corinaldo Matteo Principi ha detto: «Complimenti e auguri di buon lavoro a Livio per il prestigioso incarico; viene certamente premiato il costante impegno di questi anni come coordinatore dei Borghi Marchigiani, delegato dal Comune di Corinaldo. Giova ricordare che le Marche sono la prima regione in Italia per numero di Borghi certificati (ben 28 su 312) e che nelle Marche è stata costituita la prima Associazione Regionale dei “Borghi più belli d’Italia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA