Concerto a Fermo di Lenka Petrovic, stella mondiale dell'arpa

Domenica 8 Dicembre 2019
Lenka Petrovic
FERMO - Ha ventiquattro anni, e già ha vinto il concorso più prestigioso al mondo per il suo strumento: la musicista serba Lenka Petrovic, diplomata in arpa alla Academy of Arts di Novi Sad, nel 2018 ha conquistato il primo premio al concorso internazionale d’arpa “Rubinstein” di Tel Aviv, in Israele e alle 17 di oggi sarà a Fermo per il secondo appuntamento della stagione concertistica fermana. Di fatto il primo nella ritrovata sala dei Ritratti, in passato sede degli eventi concertistici ma che in seguito al terremoto del 2016, è rimasta chiusa fino a un mese e mezzo fa, per restauro e adeguamento sismico.

Strumento affascinante, dalla sonorità incantevole, l’arpa suonata dalla Petrovic porterà il pubblico presente a fare un viaggio toccando le principale tappi della musica europea: la musicista eseguirà brani di Boris Pigovat, Franz Jospeh Haydn, Gabriel Faurè, Carlos Salzedo, Bedrich Smetana, e Maurice Ravel. Dopo il diploma attualmente Lenka Petrovic frequenta un Master alla scuola di musica Juilliard di New York, ed è allieva niente meno che di Nancy Allen, prima arpa della New York Philarmonic.

Prima di Fermo si è esibita un po’ ovunque nel mondo, da Belgrado a Siochi, da Mosca a Zagabria, e pure allo Young Talent Concert organizzato per il congresso mondiale d’arpa ad Hong Kong. In queste città ha avuto anche molti riconoscimenti. Prima di Tel Aviv ha conquistato il primo posto nel concorso internazionale Petar Konjovic, il terzo al Willy Postma Composition prize e al Bloomington di Belgrado. Tutto questo dal 2015 al 2016. Poi nel 2018 a Tel Aviv, dove oltre al Rubinstein ha conquistato il premio per la migliore esecuzione del brano di Bedrich Smetana. Nell’agenda futura della giovane talentuosa arpista sono segnati recital e concerti negli Usa, in Cina, Argentina, Italia, e ancora in Israele. © RIPRODUZIONE RISERVATA