Cocoricò di Riccione, riapre il tempio della musica techno: ecco cosa è cambiato

Sabato 27 Novembre 2021 di Nicole Cavazzuti
foto di Nicole Cavazzuti

Riapre il Cocoricò di Riccione, il tempio della musica techno. Nel segno della sicurezza. Ma facciamo un passo indietro. Dopo tre anni di chiusura, ci sono voluti ben 2 milioni di euro di investimento per ristrutturare il Cocoricò -simbolo della vita notturna riccionese- che da oggi torna in vita. E che la serata di opening sia attesa lo dimostra il fatto che i biglietti in prevendita siano andati a ruba dopo meno di un'ora. Ben 1500 tickets. 

Noi però lo abbiamo visto con un giorno di anticipo, in una sorta di serata zero. E ve lo mostriamo nel nostro esclusivo video. Che cosa è cambiato? Intanto, si entra solo se dotati di Green Pass, come richiede la legge. E poi, addio under 18. Il sabato sera si accede solo se maggiorenni. Non basta: lo spazio è stato totalmente rinnovato. Inoltre, tecnologia e luci sono diventate ancora più scenografiche, con 300 punti luce e 40 metri quadrati di led wall. Insomma, si riparte. E si guarda avanti. Alla Pasqua, in primis, quando aprirà anche il giardino di 600 metri quadrati e la capacità raggiungerà le 3600 persone. 

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA