Claudio Baglioni presenta le date nelle Marche: «Snocciolo canzoni come in un calendario al contrario»

Claudio Baglioni presenta le date nelle Marche: «Snocciolo canzoni come in un calendario al contrario»
Claudio Baglioni presenta le date nelle Marche: «Snocciolo canzoni come in un calendario al contrario»
di Saverio Spadavecchia
3 Minuti di Lettura
Domenica 13 Novembre 2022, 02:10

Dopo il grandissimo successo di “Dodici Note Solo”, Claudio Baglioni sta emozionando i maggiori teatri lirici e di tradizione d’Italia raccontando la sua carriera, e all’interno di un lungo tour italiano grande attenzione alle Marche con una serie di date che partiranno dal “Gentile” di Fabriano. L’artista romano sarà protagonista il prossimo 29 novembre di una serata indimenticabile, un viaggio in un repertorio che è diventato memoria di una nazione appassionata di musica e di grandi emozioni.

«Ho percorso 25mila km in cento giorni cantando e suonando per sei sere a settimana. Senza mai provare un istante di noia o stanchezza. Senza mai cadere nella trappola della ripetitività. Teatri bellissimi e spettatori attenti ed entusiasti sono stati lo spettacolo per i miei occhi e le orecchie. Io ci ho messo la voce, le mani, il cuore. Gli altri le emozioni, le grida e gli applausi. Così che ogni concerto fosse speciale e si potesse ricordare. Sono alla fine di una lunga e fantastica avventura umana e professionale. Ma non termina qui. Se il pubblico chiama, l’artista torna in scena, ringrazia e concede il bis».


L’esplosione di passione


E proprio gli spettatori stanno acclamando uno dei più grandi musicisti italiani, esplodendo di passioni dopo ogni nota, applaudendo e cantando ogni canzone proposta all’interno del concerto. Un evento unico dove Baglioni si destreggerà raccontando oltre 50 anni di carriera, condensando una vita di musica e passione travolgente. «Certe volte la scaletta vorrei farla con un’estrazione a sorte proprio per non incorrere nella problematica di prendere decisioni. Ho scelto di narrare questo tempo lungo attraverso tre stazioni – spiega Baglioni illustrando la struttura dello show - quella del passato, quella del presente e quella del futuro. Ci sono tre strumenti con tastiera, una è un pianoforte digitale-acustico, le altre due sono macchine da suono. Cerco di creare un racconto attraverso le diverse timbriche e la scelta di alcune canzoni, alcune tra le più popolari, ma altre invece anche di “seconda fila”, cioè quelle che io ritengo tra le cose migliori che sono riuscito a fare, e le snocciolo un po’ come in un calendario al contrario, un orologio che le lancette le porta indietro». 

Dodici Note Solo Bis


“Dodici Note Solo Bis” vedrà nuovamente Baglioni – voce, pianoforte e altri strumenti – con le composizioni più preziose del suo repertorio, protagonista assoluto del concerto più appassionante della straordinaria carriera di un artista sinonimo di grande musica e poesia, vincitore del premio Tenco 2022. «Non ho mai pensato di arrivare al conseguimento di un premio così ma trovo che sia un premio alla carriera ed è un segno positivo che arrivi molto tardi perché vuol dire che la carriera è ancora in esistere – commenta - c’è stata una fretta di etichettare che forse era dovuta a una voglia di cambiare il mondo nata alla fine degli anni ’60. C’erano i militanti e chi non lo era. Pensavo che non essendo stato un incendiario ora non devo essere un pompiere».


Le tre date


Il cantautore romano si esibirà sul palco del “Gentile” di Fabriano il prossimo 29 novembre, per poi proseguire il “tour marchigiano” con le date di Ancona (30 novembre teatro della Muse) e Ascoli Piceno (2 dicembre teatro Ventidio Basso). Quarta e ultima data marchigiana a Fermo, 2 febbraio 2023 al teatro dell’Aquila. I biglietti saranno disponibili secondo le modalità e tempistiche elencate sul sito www.friendsandpartners.it . 

© RIPRODUZIONE RISERVATA