Paolo Rossi e “Cinaski” protagonisti
dello show “Storie di giorni dispari”

L'attore Paolo Rossi
L'attore Paolo Rossi
2 Minuti di Lettura
Sabato 20 Gennaio 2018, 12:11

CHIARAVALLE - Paolo Rossi e Vincenzo Costantino “Cinaski” sono protagonisti dello spettacolo “Storie di giorni dispari”, in scena stasera alle 21 al Teatro comunale di Chiaravalle come quarto appuntamento del cartellone proposto da Comune e Amat con il sostegno di Regione Marche e MiBact.
Prodotto da Valvolare Associazione Musicale e con Mell Morcone al pianoforte “Storie di giorni dispari” è un recital-concerto che mette due vite a confronto e un’amicizia sul piatto dei ricordi. Tutto all’insegna dell’improvvisazione e di una strada percorsa tra emozioni poetiche. Paolo Rossi e Vincenzo Costantino giocano a macinare sogni, spacciare l’attimo, andare sottopelle senza prendersi troppo sul serio. La strada è stata amica e ogni tanto occorre restituire: “Amiamo i giorni dispari che amano le differenze”. L’improvviso, come l’inatteso, fa la differenza.

Paolo Rossi, natio di Monfalcone ma milanese d’adozione, è passato nella sua lunga carriera dal teatro – Shakespeare, Molière e Brecht fino all’amatissima commedia dell’Arte – al cabaret, dal cinema alla televisione, immergendosi appieno nelle tematiche dell’attualità e dalla rappresentazione dei classici antichi e moderni. Ha lavorato con Dario Fo e la Compagnia del Teatro dell’Elfo, facendosi conoscere al grande pubblico negli anni ‘80 col cinema e nei ‘90 grazie alla trasmissione televisiva “Su la testa!”.
Vincenzo Costantino, conosciuto come Cinaski, è poeta e narratore, ma più che altro reader e comunicatore, promotore di un nuovo modo di fare poesia, una poesia vicina al pubblico, contaminata dai suoni, dalla voce e dalla musica. È conosciuto per le importanti collaborazioni con Vinicio Capossela.
I biglietti sono in vendita a 20 e 18 euro (con riduzioni rispettivamente a 17 e 15 euro) e a 10 euro per gli studenti fino a 19 anni. Biglietteria del teatro aperta oggi dalle 18 a inizio spettacolo. Info: biglietteria teatro 071-7451020, call center dello Spettacolo delle Marche tel. 071-2133600.

© RIPRODUZIONE RISERVATA