Tosca con un bel concerto acustico
strega il pubblico di RisorgiMarche

Tosca in concerto acustico
strega il pubblico
RisorgiMarche fa centro
CAMERINO - Successo del concerto di Tosca ieri pomeriggio ai Piani di Monte Torroncello, terzo appuntamento di RisorgiMarche 2019. Circa mille persone hanno raggiunto il “palco verde” e sono state ripagate da un live emozionante, durato un’ora e mezzo, in cui Tosca ha ricordato anche la sua marchigianità legata ai nonni paterni che sono di Petritoli e di Ponzano di Fermo. È stato un bel concerto acustico e un’altra cosa da sottolineare è la maggioranza di musicisti donne. Lunghissima la scaletta da “Efige to traino” a “Ibrahim”, a “Succar ya banat” a “Dimme na vota sì”, tanto per citare i primi pezzi. Gran finale con “Per ogni giorno che verrà”, “Malache meluche”, “Rumania rumania”, “Il suono della voce”. Il pubblico a gran voce ha quindi chiesto ben tre bis e Tosca ha accontentato davvero tutti con un pezzo dedicato a Joao Gilberto, uno alla Macina e “Potrei incontrarti tra cent’anni” di Ron. Perfetta la macchina organizzativa e anche tutto il sistema legato alla sicurezza. Alla fine del concerto il prato è stato lasciato pulito a dimostrazione dell’educazione del popolo di RisorgiMarche.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Luglio 2019, 15:06 - Ultimo aggiornamento: 19-07-2019 15:06

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO