La giovane ascolana Gladiah vola a Casa Sanremo, è in finale con il singolo inedito “Ego-insta”

Lunedì 24 Gennaio 2022 di Filippo Ferretti
La cantante ascolana Giorgia Fiori in arte Gladiah

ASCOLI - Inarrestabile Giorgia Fiori. L’avevamo lasciata la scorsa estate mentre trionfava nelle radio, nelle piattaforme e nelle compilation nei panni di Gladiah, grazie ad uno scatenato brano intitolato “Apatia” e durante la presentazione del suo ultimo film, “Lupo Bianco, interpretato al fianco di Sebastiano Somma e Remo Girone, alla rassegna cinematografica di Venezia 2021. 

 
Il contest
Ora la giovane ascolana è in partenza per la Città dei Fiori dove, nei giorni della 72esima edizione del Festival di Sanremo, sarà presente in una delle iniziative collaterali della kermesse canora più importante d’Italia. L’artista 28enne, in data 5 febbraio, vale a dire il giorno precedente all’ultima serata ufficiale della manifestazione in diretta da teatro Ariston, sarà di scena all’interno di “Casa Sanremo”, appuntamento nel corso del quale avrà luogo la finale della prima edizione del contest “Casa Sanremo The Club”. In quella occasione, Giorgia Fiori incarnerà di nuovo il personaggio di Gladiah per presentare il suo nuovo singolo inedito, dal titolo “Ego-insta”. La cantante in queste ore appare raggiante di una simile opportunità, visto che “Casa Sanremo” è da 15 anni il cuore pulsante del festival della canzone italiana, ciò che si può considerare il “contenitore” degli eventi collaterali legati all’evento sanremese. Nell’edizione imminente, il format “Casa Saremo” vedrà presentare per la prima volta un contest dedicato alla “Musica Club”.


La canzone
In questo contesto l’esecuzione di “Ego-insta”, canzone composta a quattro mani da Giorgia Fiori e dal noto dee jay e producer Francesco Contadini in arte KeeJay Freak, pubblicata dall’etichetta musicale “Smilax Publishing”. Non è la prima volta che Giorgia Fiori si ritrova a incidere brani con collaborazioni illustri. Lo scorso anno, anche il pezzo “Try Again”, era stato realizzato insieme a dee jay internazionali, Big Noise e Yvan Back, ritrovati poi nell’incisione di “Apathia”. «Sono felice e incredula per quello che accadrà tra pochi giorni: per me si tratta di un grande occasione», esordisce l’artista ascolana. «Nonostante tutto, l’anno appena trascorso per me è stato importante, pieno di opportunità: iniziare il 2022 in questo modo significa per me trovarsi davanti un incentivo a continuare il mio percorso», spiega Giorgia Fiori che nel suo universo musicale fonde nel personaggio di Gladiah una potente ugola con un’anima rock. «Aldilà di come andrà la competizione, sarà un’esperienza incredibile: esibirmi davanti a giornalisti e cantanti nel panorama italiano sarà una grande prova», aggiunge. Si tratta di una sensazione che lei conosce visto che è approdata nel campo delle sette note a soli 7 anni, spronata dal clima artistico imperante in famiglia, con sua zia cantante lirica e suo padre batterista.

Ultimo aggiornamento: 13:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA