E' targato Dardust il tormentone della prossima estate “Ho spento il cielo” cantato da Paradiso e dal rapper Rkomi

Lunedì 26 Aprile 2021 di Filippo Ferretti
Dardust con Tommaso Paradiso

ASCOLI - Chi conosce la musica italiana, i dettami di quel pop ormai sempre più contaminato dalla trap al punto di aver creato una nuova forma di canzone, si tratta di uno dei brani che trionferanno maggiormente nell’estate che sta per entrare. Si tratta della nuova canzone di Tommaso Paradiso, cantata nell’occasione con un rapper in grande ascesa nel panorama italiano: Rkomi. Il pezzo, dal titolo “Ho spento il cielo”, è uscito nei giorni scorsi ed è già battutissimo nelle radio. Si tratta dell’ennesimo tassello del puzzle professionale creato nel 2014 tra il produttore, compositore, autore e musicista ascolano Dario “Dardust” Faini e il cantautore romano. 
La collaborazione era iniziata scrivendo insieme il brano “Riccione”, poi proseguita sempre a 4 mani con la canzone “Luca lo stesso” per Luca Carboni e la decisione da parte di Dardust di produrre il fortunato album “Love” a favore della band di cui Paradiso era leader e frontman sino a due anni fa. Adesso, a un anno e mezzo dallo scioglimento del gruppo e della nascita della carriera solista per Paradiso, iniziata proprio con una canzone firmata da Dardust, “Non avere paura”, tra i due artisti il sodalizio continua. Il pezzo “Ho spento il cielo” vede il prezioso apporto di Rkomi, che inserirà il singolo nel suo nuovo, imminente album “Taxi Driver”. Si tratta di un ritorno atteso anche per l’artista milanese, fermo da due anni, quando avvenne la pubblicazione dell’ultimo suo lavoro, “Dove gli occhi non arrivano”. Il brano, presente su tutte le piattaforme e in rotazione radiofonica dallo scorso 16 aprile, vede convivere felicemente due universi musicali distinti e apparentemente lontani: le liriche introspettive di Rkomi con le melodie e la potenza espressiva di Paradiso.
«Ci abbiamo messo il cuore in questa canzone scritta insieme a Dardust, qui anche produttore: abbiamo incrociato questi due nostri mondi paradossalmente agli antipodi, ma che si sposano perfettamente», hanno raccontato i due artisti sui social network per presentare ai fan il nuovo inedito. «Devo molto a Tommaso, perché è stato il primo a credere in me come producer» ha spiegato Dario “Dardust” Faini del suo ritorno professionale con Paradiso, un sodalizio avvenuto dopo la creazione di una serie di fortunati singoli dei The Giornalisti: da “Senza” a “New York”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA