L'attrice ascolana Giorgia Fiori sul red carpet di Venezia in occasione della presentazione del film “Lupo Bianco”, da lei interpretato

Mercoledì 8 Settembre 2021 di Filippo Ferretti
L'attrice ascolana Giorgia Fiori

ASCOLI - La giovane attrice ascolana Giorgia Fiori è pronta oggi ad attraversare il red carpet della Mostra del Cinema di Venezia, in occasione della presentazione dell’ultima pellicola da lei interpretata. Si tratta di “Lupo Bianco”, film incentrato sulla storia dell’avvocato e maestro di arti marziali vercellese che, nel pieno dell’emergenza sanitaria, riuscì a recuperare e donare 160mila tra mascherine e dispositivi di protezione individuale, distribuiti negli ospedali e tra la popolazione.

 
La bella e brava artista, nota anche come cantante, nel film interpreta una religiosa che nella vicenda ricopre un ruolo di spicco. “Lupo Bianco”, opera prodotta da Antonio Chiaramonte per “CinemaSet” con la regia di Tony Gangitano, è stata girata la scorsa primavera in Piemonte tra Vercelli, Caresanablot, Prarolo, Desana, Santhià e Caresana, e sarà poi attesa nelle sale cinematografiche a febbraio del prossimo anno. «E’ stata un’esperienza che mi ha regalato tante emozioni e anche innumerevoli lezioni, professionali ed umane» spiega Giorgia Fiori a proposito del film su Carlo Olmo, volto a ripercorre l’esistenza del filantropo piemontese,dal momento in cui rimane orfano fino all’assegnazione della onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana per aver permesso di salvare migliaia di vite al tempo del Covid. Il lavoro sarà presentato alla 78esima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia all’interno dello spazio “International Starlight Cinema Award” dell’ente nazionale Fondazione dello Spettacolo, dedicato alle opere che affrontano temi di grande impegno sociale e civile.
La bella 28enne nel film sarà affiancata da un nutrito gruppo di bravissimi attori, da Sebastiano Somma a Remo Girone che è definito dall’attrice come «appartenente a un cinema che commuove, insegna ed esorta ad amare». «Sono felice ed emozionata di essere dentro una pellicola che ho girato con grande entusiasmo», aggiunge Giorgia, da tempo residente nella capitale. Per essere presente al Lido alla presentazione di “Lupo Bianco”, che il regista ha dedicato all’Italia post-Covid pronta a ripartire dal cuore per ritrovarsi ancora migliore, Giorgia Fiori sarà abbigliata da una nota maison marchigiana, in grado di mettere in luce la sua eleganza e sensualità. Infatti, sarà il bravissimo stilista Vittorio Camaiani a vestire la promettente ascolana, che indosserà per l’occasione diversi outfit dello stilista sambenedettese. 
Si va dalla tuta della collezione “Inside” alla camicia bianca in organza della collezione dedicata a Giacomo Leopardi e Gabriele D’Annunzio, capo già indossato al Lido nel 2017 da Marina Ripa di Meana, amica e musa dello stilista. La Fiori indosserà anche degli abiti da cocktail in seta color verde menta con sfumature malva, un giacchino di spugna con applicazioni di satin e cristalli swarovsky appartenente alla collezione dedicata proprio a Venezia. Non mancherà, infine, un abito da sera lungo con taglio a sbieco, che accarezzerà il corpo della bella attrice. Tutto questo per evidenziare che anche quest’anno, talento e bellezza provenienti della nostra regione saranno ancora una volta in Laguna sotto i riflettori. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA