Sui, nuova gestione e più controlli
«Vietato l'ingresso ai minorenni»

Sui Club, nuova gestione
e più controlli: «Vietato
l'ingresso ai minorenni»
ANCONA - Restyling al Sui Club di Marina Dorica. E si riparte con una nuova gestione. Marco Cerioni resta in veste di consulente esterno. A dirigere la discoteca sarà il giovane imprenditore Aryan Moaddab. La direzione artistica ad Alessandro Coen del White Moon Staff. Il big opening party sabato con lo staff del Latin Power.

Un palco per la musica dal vivo dove prima sorgeva il bancone del bar nella sala principale. In posta domina il black and white, tipici colori da club. Quello che in origine era lo stile del disco bar lascia spazio al più centrato concetto di club. «Sarà un locale orientato su un target più adulto - spiega Marco Cerioni - i minorenni non potranno entrare. E faremo prevenzione per quanto riguarda la somministrazione di alcolici». Tradotto: se qualche minorenne riuscirà a sfuggire ai controlli all’ingresso, dovrà poi vedersela al bancone del bar dove potrebbe essere richiesta la carta d’identità per verificarne l’idoneità al consumo di alcolici. «Faremo di tutto per evitare disagi all’interno del locale - prosegue Cerioni - ma ci aspettiamo controlli da parte delle autorità anche verso chi non possiede le licenze per svolgere attività danzante dentro i tanti locali che, abusivamente, fanno programmazioni da discoteca. Noi siamo in regola. Ma gli altri?».

Il sabato sera farà il suo ingresso il Latin Power, staff molto noto in regione per gli appuntamenti dedicati alla musica latina. Mentre il venerdì sera sarà dedicato ad eventi spot: party a tema e live music. «Ho scelto con entusiasmo di lanciarmi in questa avventura - spiega il neogestore Aryan Moaddab - frequento il Sui da molto tempo, e quando mi è stato proposto di scendere in campo ho accettato proprio per la qualità degli staff coinvolti». Il mercoledì sera toccherà agli universitari con University Sui e Nuova Era. Mentre nei prefestivi fa il suo ingresso il Klandestino, party dedicato alla musica techno e tekhouse curato dal White Moon Staff. «Il nostro gruppo è composto da circa una trentina di collaboratori - spiega Alessandro Coen del White Moon - è soprattutto grazie a queste persone se il nostro evento è cresciuto negli anni, diventando un punto di riferimento per questo tipo di music». Il Klandestino esordirà il 31 ottobre con dj Da Vid e Manuel De Lorenzi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 13 Ottobre 2017, 15:30 - Ultimo aggiornamento: 14-10-2017 10:17

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO