Massimo Ranieri con “Sogno e son desto, 500 volte” al Teatro delle Muse di Ancona porta in scena tutti i suoi successi

Lunedì 20 Dicembre 2021 di Chiara Morini
Massimo Ranieri

ANCONA -  Lunedì 20 dicembre alle ore 21 ad Ancona sul palco delle Muse salirà lo straordinario Massimo Ranieri con “Sogno e son desto, 500 volte”. Dopo questa data, già sold out, organizzata da Alhena entertainment e Ventidieci, l’artista sarà al Teatro Rossini di Civitanova il 7 gennaio per un appuntamento organizzato da Isolani Spettacoli e Amat.
Ranieri porterà lo spettacolo che riassume la sua straordinaria carriera. Uno show che ha superato le 500 repliche e che ora viene presentato in una versione nuova. Ranieri l’ha scritto in collaborazione con Gualtiero Peirce, e ci saranno sorprese e nuovi brani musicali. Una scaletta che fino a ora ha presentato i suoi più grandi successi, da “Anima e core” a “Tu vuò fa l’americano”, passando da “Perdere l’amore” che nel 1988 gli è valso il titolo a Sanremo. Ci sarà anche l’inedito “Mia ragione”, arrangiato da Gino Vannelli. Quello che Massimo Ranieri, attore, cantante, conduttore televisivo e regista teatrale, fa è un gran bel viaggio che ogni volta compie in giro per l’Italia insieme al suo affezionato pubblico. Un grande racconto che porta sui palchi che calca tanta fantasia quanto le grandi emozioni più vere della vita che Ranieri racconta con le sue canzoni. Il format è lo stesso di sempre per questo spettacolo. Massimo Ranieri interpreta i suoi successi musicali, rimanendo anche narratore e attore.
Nella nuova versione rimane appieno il gusto irrinunciabile della tradizione umoristica napoletana abbinata a magistrali colpi di teatro. Con molte sorprese. In scena è annunciato un Massimo Ranieri al 100%, carico, e pronto a offrire al suo pubblico tutto il meglio del suo repertorio più amato e prestigioso. Insieme al grande interprete napoletano sul palco saliranno Flavio Mazzocchi al pianoforte, Pierpaolo Ranieri al basso, Marco Rovinelli alla batteria, Donato Sensini ai fiati, Andrea Pistilli e Tony Puja alle chitarre. L’organizzazione generale del tour è di Marco De Antoniis. Aspettando di rivedere Ranieri a Sanremo, sul palco dell’Ariston, con “Lettera al di là del mare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA