Corto Dorico 18, l’edizione della maggiore età, si apre con l'incontro con il regista fanese Mauro Santini

Sabato 4 Dicembre 2021 di Giovanni Guidi Buffarini
Il regista fanese Mauro Santini

ANCONA - Si apre  sabato 4 dicembre alla Mole Vanvitelliana di Ancona, Corto Dorico 18, l’edizione della maggiore età per il Festival di cinema creato dalla associazione Nie Wiem. Il primo appuntamento alle 16.30, in Sala Boxe: l’incontro con Mauro Santini, a cura di Giorgiomaria Cornelio. Apprezzato e premiato in tutto il mondo, il fanese Santini realizza i suoi film senza sceneggiatura, documentando un vissuto quotidiano in forma diaristica. All’incontro seguirà un retrospettiva con i film “Di ritorno 2001”, “Attesa di un’estate”, “Megrez”, “Tra le rondini” e “Un giro di giostra”. Ingresso libero. I film saranno replicati, sempre in Sala Boxe, alle 19, alle 20.15 e alle 22. Alle 17, in Sala delle Polveri, Evento Speciale (gratuito) “Play Sicurezza - Valori, azioni, soluzioni”, con la presentazione del cortometraggio “Back... to the Safety” di Nikola Brunelli. Ci saranno il regista, lo sceneggiatore Emanuele Mochi e l’ad di Soluzioni srls Alessandro Nanni. Alle 18, all’Auditorium della Mole, inaugurazione ufficiale del Festival con la proiezione della versione restaurata di “Totò che visse due volte”, capolavoro di Ciprì e Maresco su cui la censura si accanì. Daniele Ciprì sarà in sala, il biglietto costa 5 euro. Sempre in Auditorium si svolgerà il programma serale. Alle 21.15, consegna del Premio Cinema di Poesia a Mauro Santini e proiezione del suo corto “Vaghe stelle”.
A seguire, il Corto Slam, la semifinale del concorso nazionale cortometraggi. I film in lizza: “Being My Mom” di Jasmine Trinca, “Shero” di Claudio Casale, “Big” di Daniele Pini, “Taxiderman” di Rossella Laeng, “The Nightwalk” di Adriano Valerio, “L’avversario” di Federico Russotto, “Corpo e anima” di Cristian Patanè. Il vincitore, scelto dal pubblico sarà ammesso alla Finalissima del prossimo sabato. Presenta la serata Luigi Socci, ingresso 7 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA