A Corto Dorico l'omaggio al collettivo Alma.animatori, realtà marchigiana conosciuta in tutto il mondo

Il film Fiumana di Julia Gromskaya
Il film “Fiumana” di Julia Gromskaya
di Giovanni Guidi Buffarini
2 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Marzo 2021, 15:17

ANCONA - Nella sesta giornata, Corto Dorico omaggerà con il Premio Speciale Cinema di Poesia il collettivo Alma.animatori, realtà marchigiana conosciuta in tutto il mondo. Alle ore 18.30 - sulla pagina Facebook del Festival e sul canale YouTube di Argowebtv - è in programma l’incontro con Magda Guidi e Stefano Franceschetti. Verranno presentati i primi due numeri del magazine Solstizi, rivista ufficiale di Alma. Tra i tanti contenuti: interviste esclusive a Erri De Luca, Béla Tarr, Ascanio Celestini, Bruno Bozzetto e la genesi del logo disegnato da Enzo Cucchi. Su Mymovies.it è disponibile fino a domenica una retrospettiva di corti Alma. 

 


Si tratta di vere gemme: “Sogni al campo” di Magda Guidi e Mara Cerri; “Fiumana” di Julia Gromskaya; “D’istante” di Rojna Bagheri; “El alma es la memoria” di Sergio Gutierrez; “Sospeso” di Martina Venturini; “Per tutta la vita” di Roberto Catani; “Il sentiero” di Emanuela Bartolotti; “Caviglie” di Samuele Canestrari e Francesco Ruggeri; ”Silenziosa-mente” di Alessia Travaglini: “Stoicheia” di Massimo Saverio Maida; “Mayday, mayday!” di Annarita Baldarelli; “Strange home” di Giulia Marcolini ed Elena Castiglioni; “La cicogna” di Francesco Ruggeri; “Morte per due canne di Skunk” di Anima (Annamaria Gentili); “Momentum and Impulse” di Marica Maggiotti; “Ekart” di Ahmed Ben Nessib; “Hooks” di Pietro Elisei; “The Darker Light” di Andrea Bonetti; “La virgola nel cassetto” di Marco Capellacci; “Animo resistente” di Simone Massi; “In memoria di te” di Giacomo Passanisi; “Soil Is Alive” di Beatrice Pucci. Anche la sigla di Corto Dorico 17 è firmata Alma. L’ha realizzata Ahmed Ben Nessib. Corto Dorico prosegue inoltre la collaborazione con lo Zebra Poetry Film Festival di Berlino e propone  una selezione delle migliori videopoesie degli ultimi due decenni. Su Mymovies fino a domenica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA