Più belle e radiose con l'essenza viso, un fluido leggero, privo di oli, idratante, lenitivo e rinfrescante

Mercoledì 4 Maggio 2022 di Federica Buroni
Una ragazza mentre applica l'essenza viso

ANCONA - Sempre belle. Un must per molte donne e a qualunque età. Ed ecco, allora, un’altra chicca per migliorare la nostra skincare quotidiana, la base vera e propria per qualsiasi trattamento e da cui prendere il via per raggiungere il top per mantenersi. Il segreto? Niente di meglio, che arricchire la nostra routine con l’essenza viso, un prodotto ancora una volta proveniente dalla Corea del Sud, che si inserisce tra tonico e siero senza sostituire nessuno dei due. Un tocco in più alla nostra pelle per renderla fresca e idratata. Dalla Corea con passione. Già, proprio da questo paese dell’Asia, si ritrova l’avanguardia nella ricerca di cosmetici in grado di rimetterci a nuovo. L’essenza viso, chiamata anche essence, è un passaggio in più e un ulteriore prodotto studiato per la bellezza dell’epidermide. È fluido, leggero e privo di oli, idratante ma anche lenitivo e rinfrescante, simile, per alcuni aspetti, ad un tonico o ad un siero viso.
La funzionalità
L’essenza viso ha le sue proprietà, non sostituisce nè il tonico né il siero. Il suo compito è quello di idratare in modo profondo la pelle. È il quinto step della skincare coreana, caratterizzata da tanti passaggi, dopo doppia detersione, esfoliazione, tonico e va applicata con le mani picchettando sul viso, a differenza del tonico che, invece, si applica con il supporto di un dischetto. La regola della skincare coreana prevede di applicare prima i prodotti più liquidi per poi passare a quelli con consistenza più densa e cremosa. Regola ferrea se si vogliono raggiungere gli obiettivi. L’essenza viso è molto amata in Corea, è perfetta da stratificare, in genere con una texture più liquida e leggera di un siero, il cui scopo è quello di rendere la pelle più ricettiva ai prodotti applicati successivamente grazie, appunto, alla sua azione idratante concentrata.
Le differenze
Nonostante le somiglianze, si tratta di prodotti diversi. Il tonico ha come funzione quella di ristabilire il corretto Ph della pelle dopo la detersione, l’essenza invece è molto più simile ad un siero ma in confezione deluxe e in consistenza spesso simile più a un liquido che a un gel denso; in genere, è un prodotto con ph neutro e ricco di ingredienti naturali. Il siero ha una funzione profondamente idrata tante. L’ordine di applicazione, nell’ambito della skincare quotidiana, è : tonico, essenza e siero.
Gli ingredienti
Ogni essenza viso è diversa ma ci sono ingredienti comuni al suo interno, importanti per la bellezza e per l’elasticità della nostra pelle. Si tratta di ingredienti fondamentali come l’estratto di ginseng, la bava di lumaca dalla funzione levigante,l’artemisia molto utile per lenire i rossori, la niacinamide, la centella asiatica con una forte azione lentiva, l’ acido ialuronico ma anche il tè verde ricco di antiossidanti e il riso fermentato, capace di rinforzare le difese cutanee. Ci possono inoltre essere acidi esfolianti e lieviti e anche la vitamina C. Insomma, un bel mix di principi attivi che contribuiscono a rendere la nostra pelle davvero bella e luminosa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA