L'anconetano Baltimora in giornata no, ma viene salvato dai giudici e accede alle semifinali di X Factor

Sabato 27 Novembre 2021 di Chiara Morini
Edoardo Spinsante in arte Baltimora

ANCONA - Semifinale di X Factor conquistata col brivido: Baltimora incappa in una serata no e nella seconda manche finisce al ballottaggio e viene salvato dai giudici. 


L’inedito 
La puntata di giovedì si è aperta con il live dell’ospite di lusso: Ed Sheeran ha dato il la alla prima parte della diretta, con i sette concorrenti in gara che hanno presentato il loro secondo inedito. Edoardo Spinsante, rimasto l’unico artista del roster di Hell Raton, ha presentato “Baltimora”, da cui ha preso il nome d’arte.

 

«Lui – ha detto il suo giudice riferendosi a Spinsante – è un ragazzo magico, e questo brano lo rappresenta in pieno. L’ho scoperto per caso, approfondendo una ricerca, perché sono una persona testarda. Alle auditions Spinsante non mi aveva convinto del tutto e andando a fondo ho scoperto alcuni appunti di questo brano». Li aveva pubblicati in una piattaforma secondaria e Hell Raton ha aggiunto che «ascoltandolo mi ha fatto credere in lui. E proprio da questo brano abbiamo deciso il suo nome d’arte». Di “Baltimora”, qui titolo del brano, il giovane artista anconetano ha parlato come di «un brano che mi rappresenta molto». 
I giudizi
«Complimenti – ha commentato Manuel Agnelli – qui tu sei a fuoco ma stasera non mi hai fatto cadere dalla sedia». Per Emma «è stato un grande esercizio di stile, sei un grande produttore, hai rischiato e sei stato “giustissimo”». Il rischio l’ha riconosciuto pure Mika, che ha parlato dell’inedito di Baltimora come «la prima volta che ti mostri più come producer che come artista, dovresti trovare più equilibrio». Dal primo televoto sono state eliminate Le Endrigo, e la seconda manche è stata dedicata alle cover, con gli artisti che sono stati accompagnati da un’orchestra synth su brani icona delle varie generazioni. Spinsante ha cantato “Stay” di Kid Laroi e Justin Bieber che Manuel Agnelli, pur soddisfatto della sperimentazione, non ha trovato nelle corde dell’anconetano. Per Mika l’arrangiamento è stato buono, ha cantato benissimo, ma non ha fatto cose straordinarie. Emma, invece l’ha trovato giusto. Non così il pubblico da casa che l’ha spedito al ballottaggio. «Una serata no non pregiudica l’intero percorso», ha detto Agnelli, che ha votato per eliminare Nika Paris: come lui anche Hell Raton ed Emma. E ora la semifinale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA