Baglioni fa tappa alle Muse di Ancona con “Dodici note solo”: «Sarà un recital solitario con un pieno di emozioni»

Claudio Baglioni
Claudio Baglioni
di Chiara Morini
2 Minuti di Lettura
Lunedì 31 Gennaio 2022, 10:43

ANCONA - L’attesa è finita: da oggi Claudio Baglioni è nelle Marche per le quattro tappe del suo tour “Dodici note solo” partito lunedì scorso da Roma e che lo vedrà calcare i palchi di 60 teatri lirici e di tradizione più prestigiosi d’Italia. Il primo appuntamento nella nostra regione sarà stasera, alle ore 21, al Teatro delle Muse di Ancona.
Il recital solitario
L’emozione sarà doppia: per il pubblico che non vede l’ora di ascoltare dal vivo il concerto del cantautore romano e per l’artista impegnato in un tour che rappresenta «un’emozione diversa dal solito, perché è un concerto che faccio ogni tanto. Circa ogni dozzina d’anni mi capita di fare un’esibizione da solo, se vogliamo un recital solitario». 
Il concerto
L’artista utilizzerà tre tastiere, un pianoforte digitale-acustico e due che si avvalgono di effettistica. Un format, quello di “Dodici note solo”, che precederà l’altro di “Dodici note tutti”, che Baglioni annuncia con una grande orchestra, un coro lirico, la sua band e altri solisti. Dal palco farà fare al pubblico un autentico viaggio spazio temporale nella sua musica, attraverso i suoi più grandi successi. «I tre strumenti – spiega – oltre a una sonorità differente, rappresentano tre momenti di un’esistenza: il passato, il presente e l’ipotetico futuro. Ci sono pezzi che rimangono in un calendario distante, altri che hanno avuto il passaporto del tempo e sono di nuovo attuali, altri ancora che non sono usuali nei miei repertori». 
La scaletta
Ci saranno brani che Baglioni ama particolarmente come “Fammi andar via” o “Un po’ di più”, altri più popolari e alcuni titoli dell’ultimo album “In questa storia che è la mia”. Attesa anche per “Questo piccolo grande amore” e “Strada Facendo”. «La musica – dice – mi ha dato la possibilità di superare un po’ di timidezza e di introversione e tutt’ora mi dà la voglia di continuare a fare questo lavoro che tanta strada mi ha fatto fare». Dopo Ancona, domani, primo febbraio, Baglioni salirà sul palco del Teatro La Fenice di Senigallia, quindi il 2 febbraio sarà al Teatro dell’Aquila di Fermo e giovedì 3 febbraio al Ventidio Basso di Ascoli Piceno. Sempre alle ore 21.

© RIPRODUZIONE RISERVATA