Alessandro Borghese ha il Covid. Il diario della malattia: «Da 5 giorni chiuso nel bunker, sono a pezzi»

Mercoledì 17 Marzo 2021 di Silvia Natella
Alessandro Borghese ha il Covid: «Da 5 giorni chiuso nel bunker, sono a pezzi»

Alessandro Borghese ha contratto il Covid e ha annunciato sui social di essere chiuso e isolato nel suo «bunker». Il noto chef e personaggio televisivo racconta ai followers i sintomi pubblicando nelle stories di Instagram una sorta di diario della malattia e della quarantena:  «Sono tutto acciaccato, ossa rotte, testa che mi gira...ma sono anche fortunato, va bene così», spiega negli ultimi filmati. 

LEGGI ANCHE

Adriano Celentano scrive una lettera a Fabrizio Corona: «Solo tu puoi aggiustare il tuo sentiero»

LEGGI ANCHE

Maria De Filippi non va in onda giovedì, sospesi "Amici" e "Uomini e Donne". Ecco perché

 

Alessandro Borghese con il Covid chiuso nel bunker

«Buongiorno a tutti dal mio bunker segreto. È il quinto giorno che sono qui da quando ho preso il Covid... Niente febbre per il momento, che dire, sono tutto acciaccato, ossa rotte, la testa che mi gira...», dice ai followers. Poi con la nota ironia aggiunge: «Ma almeno, la natura non ha più segreti per me...». Cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno il figlio di Barbara Bouchet: «Spero di levarmi il Covid immediatamente di mezzo perché dovrò sostituirmi i reni...non so più come posarmi sul letto...mi giro e mi rigiro...ma...a prescindere da questo, ragazzi, sono anche piuttosto fortunato...quindi...va bene così».

 

Alessandro Borghese con il Covid, il racconto

Conclude facendo riferimento alla fortuna che ha avuto nel non avere conseguenze gravi e drammatiche. Il giorno prima era entrato maggiormente nei dettagli: «Sto un po’ meglio ho le ossa meno rotte, non ho più questa febbre particolare che ti butta al tappeto per giorni di fila. Non sono in formissima, però sto un pochino meglio. Volevo dirvelo. Da qua dentro non si esce per i prossimi 4 o 5 giorni e facciamocene una ragione. Sto facendo una scorpacciata di documentari: tartarughe, squali, savana… tutto quello che c’è». La sua ultima apparizione pubblica è stata a Trento per registrare una puntata di "Quattro Ristoranti". 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA