Morte sul set, Alec Baldwin: «Non penso riprenderanno le riprese del film»

'Rust' potrebbe restare un'opera incompiuta dopo la tragedia che ha visto protagonista proprio l'attore che ha esploso il colpo letale

Mercoledì 3 Novembre 2021
Morte sul set, Alec Baldwin: «Non penso riprenderanno le riprese del film»

Alec Baldwin, dopo la morte della direttrice della fotografia, Halina Hutchins, ha dichiarato: «Dubito sinceramente che riprenderanno le riprese di 'Rust'». L'attore e anche produttore del film che, prima della regia, stava prendendo forma, torna a parlare dell'incidente di set che è costato la vita a una sua cara amica per un colpo di pistola accidentale partito proprio dall'attore.

 

Il portavoce degli altri produttori non si è espresso. Gli inquirenti hanno preso in esame il proiettile rinvenuto dalla spalla del regista Joel Souza, ferito ma attualmente fuori pericolo. Secondo quanto riportano, si tratterebbe di una pallottola di piombo, a tutti gli effetti un proiettile vero. Non hanno escluso che ci fosse «un po' di noncuranza» riguardo alla sicurezza sul set.

 

 

Gli avvocati di Hannah Gutierrez-Reed, l'armiere del set di 'Rust', hanno rilasciato una dichiarazione questa settimana dicendo che non sapeva da dove «provenissero quei proiettili veri». Gli stessi hanno tenuto a specificare che la donna «non aveva mai visto nessuno sparare proiettili veri con queste pistole e non lo avrebbe permesso» e ha accusato i produttori di aver preso delle scorciatoie, creando condizioni di lavoro non sicure.

© RIPRODUZIONE RISERVATA