Al Bano a "Oggi è un altro giorno": «Quella volta che ho spaccato un ristorante...»

Al Bano è stata ospite di Serena Bortone, dove ha parlato della sua infanzia e della sua carriera

Martedì 11 Gennaio 2022
Albano Carrisi ospite di Serena Bortone a Oggi è un altro giorno su RaiUno

Al Bano ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno”. Al Bano (Albano Carrisi), ospite del programma pomeridiano di RaiUno, ha parlato della sua infanzia e della sua lunga e gloriosa carriera.

 

 

 

 

Albano Carrisi ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” su RaiUno

 

 

Al Bano a "Oggi è un altro giorno"

 

 

Al Bano ospite di Serena Bortone a “Oggi è un altro giorno” su RaiUno. Al Bano, ospite di Serena Bortone, ha raccontato la sua infanzia nel sud: «Il bidello a scuola – ha spiegato - mi ha chiesto chi mi credevo di essere, dove volevo arrivare visto che ero figli di contadini. Essere figli di contadini era quasi una croce sulle spalle. Scappato dal sud e arrivato a Milano però ho seguito molto Giovanni XXIII che parlava sempre della sua famiglia contadina e ne sono stato sempre molto orgoglioso. Ho capito anche la ricchezza che porta questo ambiente. Io non sapevo neanche cosa fosse un “terrone”, come mi chiamavano…».

C’è chi ha tentato di approfittarsi di lui, senza riuscirsi: «Una volta sola ho spaccato un ristorante. Lavoravo sempre, 6 mesi senza fare riposo. Ho capito che qualcuno mi aveva scambiato per uno schiavetto e ho sentito delle cose che non mi piacevano,  li ho reagito come non avrei dovuto, ho spaccato tutto e se lo ricordano ancora»

Un sua notissima canzone, “Nel sole”, è diventata celebre per caso: «Nel sole è stata trasmessa perché la bobina di Rin Tin Tin si era persa e la Rai fu costretta a mandare un programma con Baudo, “Sette voci”, io avevo quattro canzoni e ho vinto per quattro volte. Sono arrivato addetto ai lavori e in quei giorni sono diventato artista. Mi hanno cambiato look, gli occhiali sono nati in quel periodo”.

Al Bano ha cantato anche con i Rolling Stones: «Nel maggio del 67 hanno fatto cinque spettacoli a Milano e io li con loro. Venivo dai concerti di Adriano Celentano perché per due anni ho lavorato con il clan. Posso dire che i Rolling Stones facevano sempre la stessa esibizione, mentre Adriano cambiava spettacolo ogni sera».

© RIPRODUZIONE RISERVATA