Ultima neve o primi assaggi d'estate?
Il dolce dilemma dei giorni di Pasqua

Ultima neve o primi assaggi
d'estate? ​Il dolce
dilemma dei giorni di Pasqua
di Martina Marinangeli
La Pasqua quest’anno cadrà nel giorno del pesce d’aprile, ma le tante idee di viaggio per l’occasione non sono uno scherzo. Che scegliate di approfittare dell’ultima neve per una discesa sugli sci o decidiate di concedervi un assaggio d’estate in una meta tropicale, l’importante è staccare dalla routine quotidiana per godervi un meritato pit stop. Quando le vacanze di Natale sono solo un lontano ricordo e quelle di agosto di là da venire, la parentesi di relax pasquale è ciò che ci vuole per ricaricare le batterie.



Assaggio d’estate
Se è vero il detto «aprile dolce dormire», perché non farlo sdraiati su una calda spiaggia, cullati dal dolce rumore delle onde? Barbados, paradiso terrestre che ha dato i natali alla cantante Rihanna, è un’oasi di pace dal clima perennemente mite, che oscilla tra i 22 e i 30 gradi. Perfetta per tutti coloro che cercano un soggiorno in totale relax, il cui unico impegno consista nel prendere una tintarella da far invidia a tutti al ritorno dal viaggio. La sua capitale, Bridgetown, si trova lungo la costa ed è uno dei centri più importanti dell’isola. Qui potrete assaggiare il rum prodotto localmente, uno dei più noti al mondo.
L’isola più orientale dei Caraibi è inoltre famosa per lo snorkeling, grazie alla barriera corallina e all’immensa varietà di fauna marina che popola le sue acque, da praticare sulle illibate spiagge di Bottom Bay e Batts Rock Beach. Munitevi di maschera e boccaglio per scoprire gli incantevoli pesci e la flora unica del mar dei Caraibi. Con Skyscanner, potrete trovare voli low cost per Bridgetown a partire da 497 euro.

Ultima neve
Se però non siete ancora in vena di tirare fuori costume e crema solare dall’armadio, l’alternativa ideale è un’ultima settimana banca, tra discese sugli sci e cioccolate calde. Le maggiori stazioni sciistiche, da quelle Alpine alle Dolomitiche, passando per i comprensori dell’Appennino, chiudono infatti la stagione dopo le festività pasquali e, meteo permettendo, potrete godervi la neve anche con i raggi del sole che iniziano a scaldarsi per l’arrivo della primavera. Onde evitare il rischio di un manto nevoso non al meglio, le destinazioni migliori sono comunque quelle che hanno un ghiacciaio, in primis Cervinia, dove si riesce a sciare persino in estate: a 2.050 metri, è la località sciistica con le piste più alte d’Italia. Fulcro del comprensorio è il Plan Maison, a 2.600 metri, dove arriva il primo tronco delle funivie che salgono sino ai 3.400 metri del Plateau Rosà. A Le Thuile, il 30 marzo ci sarà la 41° edizione della Gara di Slalom, alla quale potranno partecipare gli sciatori dai 12 anni in su, mentre la 47° edizione della Gara dell’uovo di Pasqua è stata pensata per i bambini dai 4 agli 11 anni e non mancheranno tante uova di cioccolato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Marzo 2018, 13:38 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2018 13:38

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO