A spasso nel mondo per l'Epifania
e a Roma dietro ai tre Re Magi

Mercoledì 3 Gennaio 2018 di Martina Marinangeli
A spasso nel mondo per l'Epifania e a Roma dietro ai tre Re Magi

È arrivata l’Epifania, che tutte le feste si porta via. Ma questo non vuol dire che non si possa concludere con stile il lungo periodo delle vacanze natalizie. Il ponte della Befana è l’occasione perfetta per concedersi un ultimo weekend di relax prima di tornare al tran tran lavorativo e, che siate in famiglia o in cerca di una fuga romantica, ci sono molte offerte interessanti da cogliere al volo. Potrete passare il ponte a farvi coccolare alle terme, o visitando una delle capitali europee, oppure approfittando dell’ultimo pit stop natalizio per agganciare gli sci e scendere lungo le piste innevate di Alpi o Appennini. Se invece avete figli e volete far conoscere loro la simpatica Befana, dal nord al sud d’Italia è un rincorrersi di eventi perfetti per i bambini. Le opzioni sono tante: a voi non resta che scegliere!


 
Così in Italia
L’Epifania è molto sentita nel Nord Est ed è lì che si concentrano le manifestazioni più coinvolgenti, ma in tutto lo Stivale è un brulicare di vecchiette sulle scope pronte a portare dolci e carbone ai bambini. Si va dalla Befana che arriva in gondola a Venezia, a quella che si getta dal campanile di Pistoia, passando per il rogo della vecia di Verona, con il suo tradizionale falò, e per i cortei dei Re Magi di Firenze e Milano. C’è poi la chicca delle Befane del Gardaland Magic Winter: protagoniste speciali di questo ultimo weekend - accanto a Babbo Natale, ai folletti e alle regine delle nevi - saranno tante simpatiche Befane che animeranno il parco divertimenti, aperto per l’occasione. A Roma, invece, tradizione vuole che i festeggiamenti si svolgano a Piazza Navona, dove arriva la Befana in persona per le foto con grandi e piccini, ma c’è anche la rievocazione dell’arrivo dei Re Magi in via della Conciliazione, con oltre 1.300 figuranti in abiti storici.
 
Tradizione & sapere
Nella calza finisce anche un carico di cultura. Al Museo di Storia Naturale dell’Università di Firenze si festeggerà l’arrivo della Befana con visite guidate per grandi e piccoli: l’iniziativa si svolgerà dalle 10 alle 12 e coinvolgerà tre sezioni, Antropologia (via del Proconsolo, 12), Paleontologia (via La Pira, 4) e Zoologia “La Specola” (via Romana, 17). Le visite dei gruppi saranno animate da interventi a sorpresa e al termine la Befana consegnerà doni a tutti i bambini. È possibile scegliere dove festeggiare e prenotare il posto.
 
Così nel mondo
In Messico, invece, il giorno della Befana si prepara una torta speciale, tipica delle popolazioni ispaniche, che prende il nome de La Rosca De Reyes, e va obbligatoriamente mangiata il 6 gennaio, altrimenti si scatenerà l’ira di una strega (detta bruja maléfica) che getterà su tutti la sua maledizione. E cosa c’è di meglio di un ultimo pit stop tra mare, natura e storia nel meraviglioso Messico, prima di dare l’addio alle ferie natalizie?


 
L’antica tradizione della cavalcata
Per celebrare il giorno dell’Epifania, sabato prossimo, l’Opera di Santa Maria del Fiore organizza a Firenze la Cavalcata dei Magi. La manifestazione, giunta alla XXII edizione dell’epoca moderna, si rifà a un’antica tradizione fiorentina del XV secolo, quando a Firenze una compagnia di laici intitolata ai Santi Re Magi, di cui fecero parte i maggiori componenti della famiglia dei Medici, organizzava un fastoso corteo, la «Festa dè Magi». Dal 1997 l’Opera di Santa Maria del Fiore ha voluto riprendere quest’antica tradizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA