Quando la medicina trasferisce saperi
dai laboratori al lettino del paziente

Martedì 16 Maggio 2017
Una lezione del professor Campanacci

ANCONA - Domani, dalle 14 alle 17, si svolgerà nell’Auditorium Montessori della Facoltà di Medicina a Torrette, un convegno sulla medicina traslazionale, una medicina cioè nella quale i risultati della ricerca ottenuti in laboratorio vengono trasferiti al letto della persona assistita e da qui alla comunità.

L’incontro nasce dalla collaborazione tra la Clinica medica della Facoltà di Medicina dell’Università Politecnica di Ancona, diretta dal prof Armando Gabrielli e la Scuola Medica Bolognese del prof Domenico Campanacci. È questa un’istituzione costituita dagli allievi di un grande maestro, diffusi in tutta Italia, che si incontrano ad Ancona per dibattere il tema. Vi saranno sette relazioni relative a campi diversi della medicina, presentati da ricercatori della Facoltà e degli Ospedali Riuniti di Ancona. Ad introdurre l’argomento sarà Claudio Borghi, professore di Medicina interna nell’Università di Bologna, mentre i relatori saranno Floriano Bonifazi, Alessandro Capucci, Angelo Corvetta, Giovanni M. Frascà, Armando Gabrielli, Stefano Gasparini, Pietro Leoni, che riferiranno ricerche personali nei campi rispettivamente di Allergologia, Cardiologia, Immuno-reumatologia, Nefrologia, Medicina interna, Pneumologia, Ematologia. Il Convegno quindi rappresenta una rassegna dei saperi in diversi campi della medicina specialistica, che tutti insieme formano la medicina interna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA