Milano Moda Donna: un cocktail
irresistibile di fascino e look

Milano Moda Donna:
c'è un cocktail
irresistibile di fascino e look
di Maria Teresa Bianciardi
Torna Milano Moda Donna, di scena dal 20 al 26 febbraio, con le collezioni dedicate al prossimo autunno inverno 2018-2019. Un’edizione che vede calcare le passerelle le migliori griffe italiane e straniere del pret-a-porter. Saranno 64 le sfilate (tre doppie), 92 le presentazioni e 3 le presentazioni su appuntamento, oltre a 18 eventi in calendario, per un totale di 156 collezioni. Tante le novità, a partire da Moncler, che quest’anno aprirà ufficialmente la settimana della moda il 20 alle 19; poi Tommy Hilfiger che ha scelto Milano come quarta tappa del suo #Tommynow.



First time
Entrano poi in per la prima volta in calendario: Erika Cavallini, Francesca Liberatore e Christian Pellizzari. Questi ultimi due sfileranno grazie al supporto di Camera Nazionale della Moda Italiana, come anche Angel Chen, Brognano, Lucio Vanotti, Ricostru e Ujoh. Grande ritorno per Emilio Pucci, mentre fa il suo ingresso in calendario anche Tiziano Guardini, vincitore del premio Franca Sozzani Gcc Award for Best Emerging Designer’ al Green Carpet Fashion Awards Italia: presenterà in statica la sua collezione nello Spazio Cavallerizze grazie al supporto di Cnmi. Ad aprire ufficialmente la settimana la mostra ‘Italiana. L’Italia vista dalla moda 1971-2001’, promossa e prodotta da Camera Nazionale della Moda Italiana, Comune di Milano e Palazzo Reale, con il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e Ice Agenzia.



Total look
La mostra sarà aperta al pubblico fino al 6 maggio e l’intero ricavato della vendita dei biglietti sarà devoluto a Cnmi Fashion Trust. Durante la settimana della moda, il 24 febbraio, la Camera della Moda promuove anche l’evento di Anna Dello Russo in occasione della pubblicazione del libro edito da Phaidon ‘AdR Book: Beyond Fashion’. La serata inizierà con l’asta di 30 total look dal suo archivio personale battuti da Christiès, seguita da una cena ospitata da Swarovski e da un party. Grazie al protocollo d’intesa con il Comune di Milano, la Sala Cariatidi di Palazzo Reale sarà ancora una volta uno degli spazi protagonisti di Milano Moda Donna insieme al Padiglione Visconti in Via Tortona 58 e allo Spazio Cavallerizze, parte integrante del Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. Lo Spazio Cavallerizze, nuovo Fashion Hub di Milano Moda Donna, riunirà inoltre in unico spazio: vip lounge, sala stampa e il Fashion Hub Market.

Designer e non solo
Il progetto Cnmi a sostegno dei giovani talenti, che quest’anno giunge alla sesta edizione, presenterà 14 designer e ospiterà un cocktail venerdì 23 febbraio. Inoltre per questa edizione Cnmi ha rinnovato la collaborazione con Ordre, piattaforma b2b online per l’industria del ready to wear ed alto pret a porter. I designer del Fashion Hub Market faranno parte della piattaforma online per un’intera stagione e uno o due designer selezionati da Ordre e Cnmi avranno l’occasione di rimanere nello showroom virtuale per un anno intero. «In questa edizione di Milano Moda Donna di febbraio - commenta l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività Produttive, Moda e Design Cristina Tajani - proseguiamo nel percorso di apertura verso il grande pubblico raccontando non solo la filiera italiana del tessile e della moda ma soprattutto il saper fare manifatturiero la creatività del Made In Italy. La mostra Italianà che ospiteremo a Palazzo Reale è un modo per offrire a tutti gli amanti del bello e del ben fatto una diversa prospettiva per conoscere e scoprire il dialogo fra il sistema della moda, la società italiana e Milano».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 15 Febbraio 2018, 16:20 - Ultimo aggiornamento: 15-02-2018 16:24

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO