Fuga a Riad in un weekend d'inverno: ecco le 3 esperienze da non perdere nella capitale saudita

di Maria Serena Patriarca
Giovedì 1 Febbraio 2024, 18:41 - Ultimo aggiornamento: 18:44 | 1 Minuto di Lettura

Come nelle antiche carovane del deserto: visita ad At Turaif

Il distretto cuore dell’antica capitale, Diriyah, si chiama At Turaif ed è Patrimonio dell’Umanità Unesco. Mettete in agenda una visita a questo autentico gioiello, dove vi sentirete proiettati in atmosfere da Mille e una Notte, come sulle rotte di antichi caravanserragli. Prima di entrare ad At Turaif si percorre la Bujairi Terrace, una sorta di piccola Porto Cervo in stile arabeggiante, distretto del lusso dei ristoranti di alta gamma e, di giorno, meta dello shopping tradizionale in versione “deluxe”, con vere perle della cosmesi locale, come le creme antiage al dattero e lo scrub per il corpo ai sali del Mar Morto; senza dimenticare gli incensi dal profumo intenso, simbolo olfattivo delle atmosfere saudite. Una volta entrati all’interno di At Turaif, esplorerete il Salwa Palace, che si estende su oltre 10mila metri quadrati, e potrete visitare i vicoli tra cui si snodava l’antica Capitale, il cortile dedicato alla preghiera, il museo del cavallo arabo: qui tutto sembra essere pervaso da un fil rouge che unisce il sacro alla vita quotidiana.

Al Murabba Palace
© RIPRODUZIONE RISERVATA