Filippo Turetta, le mani legate e la bocca tappata a Giulia con il nastro adesivo: «Dovrà chiarire». La Punto ai Ris

di Redazione web
Lunedì 27 Novembre 2023, 14:45 - Ultimo aggiornamento: 28 Novembre, 15:28 | 1 Minuto di Lettura

Il dubbio delle mani legate a Giulia

«Non è chiaro» se Filippo Turetta, accusato dell’omicidio dell’ex fidanzata Giulia Cecchettin, le abbia legato le mani con il nastro adesivo, utilizzato dallo studente per tappare la bocca e impedire alla 22enne di urlare e chiedere aiuto. «Non ne abbiamo certezza, è una delle cose che dovrà chiarire» spiega una fonte investigativa all’Adnkronos.

© RIPRODUZIONE RISERVATA